Wall Street giù, rialzo tassi certo aumentano i disoccupati!

Wall Street
Wall Street chiude in negativo i dati sulla disoccupazione alimentano le preoccupazioni, certo un aumento superiore a 0.50 punti per la FED. Wall Street scivola in negativo a causa dei dati del lavoro che accumula più disoccupati del previsto. Wall Street teme un'ulteriore azione da "falco" da parte di Powell, il mercato del lavoro ancora sotto stress azzera le speranze di un approccio di politica monetaria meno aggressivo da parte della banca centrale. Le aspettative dei Trader e Gestori per un aumento dei tassi più morbido a 0.50 punti base sono scese all'80,6% dall'85,4% di ieri. A Wall Street così la chiusura degli indici, per l'S&P 500 chiusura negativa a - 0.85%, il Dow Jones è sceso di circa dello -0,35% mentre il Nasdaq è sceso chiudendo a -1%. Le borse europee chiudono in negativo si salva solo il Dax di Francoforte che chiude a +0.45%, negativa Piazza Affari con il Ftse Mib che chiude a -0,80% al di sotto della resistenza di area 24.340 punti. A scatenare la discesa dei titoli azionari sicuramente l'iper comprato dei giorni scorsi ma anche il ritorno sopra i supporti del rendimento decennale italiano che recupera il livello di 3,94%. Scende ancora lo Spread Btp/Bund che galleggia a quota 192 punti.
Wall Street chiude in negativo i dati sulla disoccupazione alimentano le preoccupazioni, certo un aumento superiore a 0.50 punti per la FED.

Wall Street scivola in negativo a causa dei dati del lavoro che accumula più disoccupati del previsto.

Wall Street teme un’ulteriore azione da “falco” da parte di Powell, il mercato del lavoro ancora sotto stress azzera le speranze di un approccio di politica monetaria meno aggressivo da parte della banca centrale.

Le aspettative dei Trader e Gestori per un aumento dei tassi più morbido a 0.50 punti base sono scese all’80,6% dall’85,4% di ieri.

Wall Street CME fedfedwatch
FED Target Rate

A Wall Street così la chiusura degli indici, per l’S&P 500 chiusura negativa a – 0.85%, il Dow Jones è sceso di circa dello -0,35% mentre il Nasdaq è sceso chiudendo a -1%.

Le borse europee chiudono in negativo si salva solo il Dax di Francoforte che chiude a +0.45%, negativa Piazza Affari con il Ftse Mib che chiude a -0,80% al di sotto della resistenza di area 24.340 punti.

A scatenare la discesa dei titoli azionari sicuramente l’iper comprato dei giorni scorsi ma anche il ritorno sopra i supporti del rendimento decennale italiano che recupera il livello di 3,94%.

Scende ancora lo Spread Btp/Bund che galleggia a quota 192 punti. 

Non perdere la video intervista di SANTE PELLEGRINO a cura di VALENTINA BUZZI su LeFonti.TV

Share the Post:

Related Posts