Wall Street

Wall Street indecisa mentre Piazza Affari è in rialzo a 30000 punti

Wall Street contrastata e nel mentre Piazza Affari ha chiuso in rialzo, superando i 30.000 punti per la prima volta dal 2008.

Nella giornata odierna, i mercati finanziari globali hanno vissuto un mix di sviluppi.

Segnali di preoccupazione sul fronte del mercato del lavoro USA e focus agli sviluppi aziendali e macroeconomici. Analizziamo nel dettaglio gli avvenimenti salienti di questa giornata finanziaria.

wall street

Piazza Affari e Borse Europee

Le borse europee hanno concluso la giornata con una tendenza positiva, trainate dall’eccezionale performance di Piazza Affari, che ha raggiunto i massimi dal 2008, superando la soglia dei 30.000 punti. Il settore industriale e automobilistico ha giocato un ruolo chiave in questo successo, con notevoli incrementi per Pirelli (+4,4%), Iveco (+3%), e Ferrari (+2,5%). Tuttavia, alcune aziende come Leonardo, Nexi e Amplifon hanno registrato un calo.

Dettagli sull’Italia

Il PMI servizi italiano è migliorato a novembre, anche se rimane in contrazione. Le aspettative di inflazione nell’Eurozona sono rimaste alte. Nel settore bancario, Mps ha registrato un aumento, mentre Nexi ha visto una diminuzione del prezzo obiettivo da parte di Morgan Stanley.

Andamento del Mercato Azionario Europeo

Il mercato azionario europeo è rimasto sopra la parità, con Milano che ha toccato la soglia dei 30.000 punti. Le valutazioni sono in rialzo in attesa dei dati di Wall Street, mentre l’euro ha mantenuto una posizione debole rispetto al dollaro.

Esplora i Mercati con Me: Analisi Finanziaria sul Mio Canale!

Variazioni nei Rendimenti dei Titoli di Stato

Il rendimento del Btp decennale è sceso al 3,98%, con prospettive di ulteriori tagli dei tassi. Le azioni di Pirelli hanno ricevuto un impulso da UBS, che ha alzato il prezzo obiettivo.

Segnali dal Mercato Petrolifero

Il Brent è sceso a $77 al barile, mentre il WTI è a $74. L’andamento dei prezzi delle materie prime è risultato volatile.

Eni ha rafforzato la collaborazione con il Ministero della Difesa. Snam ha completato l’acquisizione di una struttura di rigassificazione. Stellantis prevede di continuare la produzione della Panda a Pomigliano. La bolletta del gas per le famiglie in tutela è diminuita dell’1,3%.

Fila ha annunciato un’IPO di 12 miliardi di rupie per la sua controllata indiana Doms. L’offerta di diritti inoptati di UCapital24 è terminata. Ermenegildo Zegna ha organizzato un Capital Markets Day.

Analisi di UBS su Pirelli

Gli analisti di UBS hanno migliorato la raccomandazione su Pirelli a Buy da Hold, alzando il target price a 5,70 euro per azione. Questa revisione è parte di una serie di giudizi sui titoli legati al settore automotive.

Focus su Dati Macro

Wall Street e le Borse Europee sono stato inflkuenzate da dati macroeconomici significativi, inclusi il PMI servizi di novembre per Italia, Eurozona e USA, l’indagine BCE sulle aspettative d’inflazione, e dati sulla produzione e sui posti vacanti negli USA.

Il contesto economico globale è stato influenzato anche da preoccupazioni riguardanti la situazione in Ucraina e da segnali di incertezza nei mercati finanziari internazionali.

A Wall Street, la giornata è iniziata con una tendenza contrastata, evidenziando prospettive di guadagni azionari più modesti a dicembre, secondo gli analisti. Le aspettative di una fine dell’era dei rialzi dei tassi da parte di BCE e Fed hanno contribuito a un cambio debole tra euro e dollaro.

Prospettive Economiche USA & Chiusura Contrastata a Wall Street

Mentre le vendite al dettaglio negli Stati Uniti sono aumentate del 3% su base annua, si è registrato un calo nelle opportunità di lavoro, raggiungendo il livello più basso degli ultimi due anni e mezzo. Le tensioni geopolitiche in Ucraina rimangono una preoccupazione.

Il Dow Jones chiude in ribasso dello 0,22%, l’S&P500 dello 0,02%, mentre il Nasdaq registra un incremento dello 0,31%. Il rendimento del Treasury a 10 anni scende ai minimi degli ultimi tre mesi.

Segnali di Rallentamento nel Mercato del Lavoro USA

I dati macroeconomici evidenziano un rallentamento nel mercato del lavoro USA, alimentando le scommesse degli investitori sulla possibilità che la Federal Reserve inizi presto a tagliare i tassi d’interesse.

Alle 19:00, il Dow Jones perde lo 0,25% e l’S&P 500 lo 0,1%, mentre il Nasdaq registra un modesto aumento dello 0,1% nonostante i dati positivi sull’Ism servizi di novembre.

Tendenze del Mercato Valutario e Obbligazionario

Il dollaro registra una risalita nonostante le prospettive di un ammorbidimento della politica monetaria. Il cambio euro-dollaro scende a quota 1,0817 (-0,18%). Il rendimento del Treasury a 10 anni si abbassa al 4,21%.

Andamento di Oro e Bitcoin

L’oro, pur scendendo dai 2.100 dollari all’oncia toccati il 4 dicembre, resta a livelli elevati (2.041 dollari). Il bitcoin continua a salire a 42.000 dollari, probabilmente in reazione alle prospettive di taglio dei tassi d’interesse.

Principali Notizie Aziendali

  • Protesta contro Tesla in Scandinavia: Scioperi sindacali contro Tesla si estendono dalla Svezia alla Danimarca. Il titolo Tesla guadagna l’1%.
  • Fondo Cometa boccia retribuzione CEO di Microsoft: Il fondo Cometa voterà contro la politica di retribuzione del CEO di Microsoft, Satya Nadella.
  • Licenziamenti in vista per Wells Fargo: Wells Fargo potrebbe licenziare diversi dipendenti per ridurre le spese, annunciando un aumento dei costi di fine rapporto nel quarto trimestre.
  • GitLab raggiunge il suo primo utile: Nel terzo trimestre, GitLab registra il suo primo utile operativo rettificato, con stime ottimistiche per il quarto trimestre.
  • J&J prevede un 2024 in crescita: Johnson & Johnson prevede una crescita dei ricavi tra il 5% e il 6% nel 2024, superando le stime degli analisti.

In conclusione, la giornata a Wall Street è stata caratterizzata da una chiusura contrastata, riflettendo la complessità degli sviluppi economici e finanziari globali. Le tensioni geopolitiche, le prospettive di tagli dei tassi e i segnali di rallentamento nel mercato del lavoro sono elementi chiave da monitorare nei prossimi giorni. Gli investitori sono chiamati a valutare attentamente le dinamiche del mercato e ad adeguare le proprie strategie di investimento di conseguenza.

FORMAZIONE GRATUITA – “IL RALLY DI NATALE”

Il trader Sante Pellegrino si unisce a Webank per offrirti un video-corso gratuito, moderato da Pietro Froio, che ti insegnerà tutti i trucchi del mestiere.

Il trading sulle azioni dell’indice di borsa italiana è una strada affascinante per costruire la tua conoscenza, ma richiede una solida comprensione del mercato e delle strategie di trading.

Laboratorio di trading intraday: le strategie e le tecniche utilizzate dai professionisti

About the author

Benvenuto da Sante Pellegrino, ho studiato Sociologia, ho conseguito un Master in BANKING & FINANCIAL MARKET Bond Trader, Market Maker e Managing Partner per Istituzioni Finanziarie dal 1998. Specialist in Direct Market Access, Mifid II ed ESMA, ho lavorato come PMO per Electronic Brokerage e High Frequency Firm. La mia competenza si estende anche alla programmazione di piattaforme come Tradestation, Multicharts, Bloomberg, Choerence By List e ORC By Itiviti. Nel 2003, ho creato la prima Trading Room Italiana autorizzata da BankIt & Consob con INTESATRADE (Banca Intesa). Ho formato oltre 2500 Trader, oltre 300 Consulenti Finanziari e oltre 150 Gestori e Trader Professional. Collaboro con WeBank, contribuendo allo sviluppo della piattaforma di trading T3. Speaker per Borsa Italiana, CME, Eurex, BCE, ed eventi ITF, TolExpò, CFNCNBC, LeFontiTV e Banche. Autore di SantePTrader.com, Founder di WorkatWallStreet.it. Esplora con me i mercati di Borsa da Piazza Affari a Wall Street!

Articoli Correlati

Mercati

Azionario