Reazione di Borsa a decisione BCE e Tassi Russi

Borsa wall street

Borsa, l’Europa si risveglia in un clima di cautela dopo la decisione della Banca Centrale Europea (BCE) di mantenere i tassi invariati.

Nel frattempo, la Banca Centrale Russa ha sorpreso i mercati alzando i tassi chiave di due punti percentuali, portandoli dal 13% al 15%. Questa mossa è stata dettata da crescenti pressioni inflazionistiche che hanno superato le aspettative. Come risultato, lo spread tra i titoli di stato italiani e tedeschi è sceso al di sotto dei 200 punti base. Nel frattempo, l’euro ha avuto una performance stabile rispetto al dollaro, mentre i prezzi del petrolio sono in aumento.

Sul Fronte delle Trimestrali: Amazon e le Banche Italiane al Centro dell’Attenzione

La stagione delle trimestrali sta procedendo a ritmo sostenuto sia in Europa che negli Stati Uniti. Negli Stati Uniti, Amazon ha superato le aspettative, triplicando i profitti nel terzo trimestre e superando le stime di fatturato. Nel dettaglio, l’utile per azione di Amazon è stato di 94 centesimi su ricavi di 143,1 miliardi di dollari. L’utile netto è più che triplicato rispetto all’anno precedente. Nel frattempo, in Italia, le banche e i grandi gruppi industriali stanno presentando i loro risultati. Edison ha riportato un aumento dell’utile e dell’EBITDA, rivedendo al rialzo le previsioni per il 2023, mentre Eni ha registrato una diminuzione dei profitti, ma ha alzato le prospettive per l’anno.

La Banca Centrale Russa Aumenta i Tassi

La Banca Centrale Russa ha preso il mercato di sorpresa alzando i tassi chiave di due punti percentuali, portandoli al 15%, a causa delle crescenti pressioni inflazionistiche. Questo aumento è stato spiegato dalla Banca di Russia come una risposta alla domanda interna in costante aumento che supera la capacità di espandere la produzione di beni e servizi.

Andamento di Borsa e dei Titoli in Europa

Nel mercato azionario europeo, le principali borse stanno avendo una giornata altalenante. A Milano, il FTSE MIB è in calo dello 0,33%, mentre il CAC 40 di Parigi sta perdendo l’1,13%. Francoforte registra una leggera diminuzione dello 0,11% sul DAX 40, mentre Madrid (IBEX 35) è in calo dello 0,06%. Londra (FTSE 100) sta registrando una diminuzione dello 0,29%, e Amsterdam (AEX) è in ribasso dell’0,08%. In Italia, l’ISTAT ha riportato che ad agosto il fatturato dell’industria è diminuito dello 0,4% in termini congiunturali, con una flessione sul mercato interno e un leggero aumento su quello estero.

Rialzo dei Prezzi delle Materie Prime

Nel frattempo in borsa, il settore petrolifero sta registrando una buona performance, con Saipem in rialzo del 3,70%. Tuttavia, Moncler sta vedendo una significativa diminuzione dei prezzi dopo aver riportato un rallentamento nelle vendite alla fine di settembre e all’inizio di ottobre. Anche altre società, come STMicroelectronics e Campari, stanno vedendo cali nei loro prezzi azionari. D’altra parte, Unicredit sta registrando un aumento dell’1,07% nel giorno dell’assemblea ordinaria e straordinaria, con l’anticipo di una tranche del buyback 2023 da 2,5 miliardi.

Esplora l’Analisi Tecnica su Workatwallstreet.it con SantePTrader.com: Indici Azionari, Azioni, Obbligazioni, Materie Prime e Forex su YouTube!

Situazione Attuale dei Mercati Europei

Attualmente, i mercati europei sono in uno stato di incertezza. Mentre Amazon negli Stati Uniti ha riportato risultati al di sopra delle aspettative, le preoccupazioni sulla situazione economica in Europa e i timori di una crescita economica più lenta stanno pesando sul sentiment del mercato. Gli investitori sono in attesa dei dati macroeconomici dagli Stati Uniti, in particolare del deflatore PCE, che influenzerà la politica monetaria della Federal Reserve. L’incertezza persiste e gli investitori stanno valutando attentamente le prossime mosse nei mercati finanziari.

Rendimenti dei Titoli di Stato Italiani e Giudizio di Dbrs sull’Italia

Infine, il rendimento dei titoli di stato italiani sta attualmente al 4,856%, con uno spread tra i titoli di stato italiani e tedeschi a 199,5 punti base. Gli investitori stanno aspettando il giudizio di Dbrs sull’Italia, con previsioni che suggeriscono che l’agenzia americana dovrebbe confermare il rating dell’Italia a BBB con un outlook stabile. Tuttavia, le preoccupazioni sulla debolezza economica in Europa stanno pesando sulle prospettive di crescita economica. Gli investitori continuano a monitorare da vicino la situazione e valutano gli sviluppi futuri.

Non perdere la formazione di Borsa con Webank SantePTrader.com

Laboratorio di trading intraday: le strategie e le tecniche utilizzate dai professionisti
Share the Post:

Related Posts