A Piazza Affari prove di rimbalzo post Evergrande

Wall Street
A Piazza Affari prove di rimbalzo post Evergrande "shock" Piazza Affari ed i principali mercati finanziari mondiali rimbalzano dopo la batosta Evergrande! Il FTSE MIB il principale indice di Piazza Affari riparte dal supporto di prezzo dei 24.500 punti. Lo stesso indice delle Blue Chip italiane non riesce però a ritrovare forza adeguata per superare i massimi della giornata precedente, ovvero i massimi del lunedì nero dell'immobiliare cinese. I massimi da superare sono al livello di 25.180 (massimi di lunedì 20 settembre 2021), ma ci sono anche le resistenze di area 25.250 punti e solo al superamento delle stesse resistenze possiamo ritenerci "fortunati ad essere rientrati in zona di salvezza". Fino a quando Piazza Affari non supera la resistenze dei 25800 / 26300 punti rimarremo in tendenza negativa e senza la forza positiva dell'up trend che ha permesso ai mercati di salire negli ultimi mesi. Tra gli indici finanziari europei rimbalza anche il DAX che utilizza il livello di 12.200 / 12.170 punti come base di supporto per il rimbalzo che però non riusciamo a superare i massimi della giornata di ieri. Resistenza primaria è la fascia di prezzo di 15.375 punti, ma il solo al superamento dei 15.626 punti DAX porterà l'indice ad un più corposo recupero. Il NASDAQ non ha forza! Rimbalzo si ma solo sotto il 50% delle contrattazioni del lunedì nero cinese. Per il NASDAQ solo il superamento della importantissima resistenza dei 15.205 / 15.500 punti potrà far tirare un sospiro di sollievo agli investitori, ma per vedere nuovi massimi battuti bisogna superare i 15.750. S&P500 costruisce il supporto a 4350 punti ancora difeso in chiusura di serata, se S&P500 non riuscisse a superare i 4450 punti resistenza non potrà recuperare positività. Supporto a 33.860 per il DOW JONES, respinto a 34.215 punti il DOW JONES è il peggior indice di Wall Street è non si tratta di un buon segnale! Le resistenze da superare per il DOW JONES sono 35.000 / 34.900 punti. Al rialzo bene la maggior parte dei titoli italiani tra cui Saipem e Poste Italiane, recupera anche Generali ed Eni. In ribasso i titoli a Wall Street tra cui Ford Motor che perde oltre il 10% in due giorni, male ancora Goldman Sachs ed Amazon il tutto in attesa dell'incontro della FEDERAL RESERVE BANK dove si deciderà se dare via al Tapering. Segui la videointervista a Sante Pellegrino di Giulia Brambilla su FinanzaNowTV SEGUI IL LINK https://youtu.be/IQtgkoXAMIw NON FARTI SFUGGIRE LA FORMAZIONE AL TRADING GRATUITA : “Il trading con le divergenze” formazione di Borsa gratuita Corso di Formazione Gratuito per Trader con i modelli di Price Action. Durante il webinar Sante Pellegrino illustra e spiega i modelli e le tecniche per sfruttare i pattern trade in “divergenza”. Il Trading con le divergenze è usato per individuare possibili inversioni o continuazioni di trend al rialzo e al ribasso. SEGUI IL LINK https://www.youtube.com/watch?v=lbkTDbSoQO0

Piazza Affari ed i principali mercati finanziari mondiali rimbalzano dopo la batosta Evergrande!

Il principale indice di Piazza Affari riparte dal supporto di prezzo dei 24.500 punti ma . . .

è lo stesso indice delle Blue Chip di Piazza Affari che non riesce però a ritrovare forza adeguata per superare i massimi della giornata precedente, ovvero i massimi del lunedì nero dell’immobiliare cinese, e molti titoli se pur in positivo chiudono al di sotto di resistenze primarie.

Piazza Affari
Piazza Affari

I massimi da superare sono al livello di 25.180 (massimi di lunedì 20 settembre 2021), ma ci sono anche le resistenze di area 25.250 punti e solo al superamento delle stesse resistenze possiamo ritenerci “fortunati ad essere rientrati in zona di salvezza”.

Fino a quando Piazza Affari non supera la resistenze dei 25800 / 26300 punti rimarremo in tendenza negativa e senza la forza positiva dell’up trend che ha permesso ai mercati di salire negli ultimi mesi.

Tra gli indici finanziari europei rimbalza anche il DAX che utilizza il livello di 12.200 / 12.170 punti  come base di supporto per il rimbalzo che però non riusciamo a superare i massimi della giornata di ieri.

Resistenza primaria è la fascia di prezzo di 15.375 punti, ma il solo al superamento dei 15.626 punti DAX porterà l’indice ad un più corposo recupero.

Il NASDAQ non ha forza! Rimbalzo si ma solo sotto il 50% delle contrattazioni del lunedì nero cinese.

Per il NASDAQ solo il superamento della importantissima resistenza dei 15.205 / 15.500 punti potrà far tirare un sospiro di sollievo agli investitori, ma per vedere nuovi massimi battuti bisogna superare i 15.750.

S&P500 costruisce il supporto a 4350 punti ancora difeso in chiusura di serata, se S&P500 non riuscisse a superare i 4450 punti resistenza non potrà recuperare positività.

Supporto a 33.860 per il DOW JONES, respinto a 34.215 punti il DOW JONES è il peggior indice di Wall Street è non si tratta di un buon segnale!

Le resistenze da superare per il DOW JONES sono 35.000 / 34.900 punti.

Al rialzo bene la maggior parte dei titoli italiani tra cui Saipem  e Poste Italiane, recupera anche Generali ed Eni.

In ribasso i titoli a Wall Street tra cui Ford Motor che perde oltre il 10% in due giorni, male ancora Goldman Sachs  ed Amazon il tutto in attesa dell’incontro della FEDERAL RESERVE BANK  dove si deciderà se dare via al Tapering.

Segui la videointervista a Sante Pellegrino di Giulia Brambilla su FinanzaNowTV  

NON FARTI SFUGGIRE LA FORMAZIONE AL TRADING GRATUITA : “Il trading con le divergenze”

formazione di Borsa gratuita Corso di Formazione Gratuito per Trader con i modelli di Price Action. Durante il webinar Sante Pellegrino illustra e spiega i modelli e le tecniche per sfruttare i pattern trade in “divergenza”. Il Trading con le divergenze è usato per individuare possibili inversioni o continuazioni di trend al rialzo e al ribasso.

 

Share the Post:

Related Posts