Borsa, rimbalza Europa e Wall Street, ciao ottobre rosso!

Oggi si conclude un ottobre tutto sommato positivo per la Borsa Italiana, che, nonostante una perdita di circa il -2%, ha registrato un calo inferiore rispetto agli altri indici mondiali.

Nel corso di ottobre, la Borsa Italiana ha vissuto un mese altamente volatile. Inizialmente, è scesa al minimo del -4.05% a 27080 punti, confermato il 26 ottobre. Tuttavia, ha poi mostrato resilienza, recuperando da un minimo di circa 27100 punti il 4 ottobre fino a toccare il +1.80% a 28800 punti il 12 ottobre, prima di scendere nuovamente a 27100 il 26 ottobre.

Non è andata meglio alle altre borse mondiali, c’è sempre stata volatilità ed il Dax di Francoforte ha perso circa il -5%, il DJEuroStoxx ha perso circa il -4% mentre a Wall Street il Nasdaq ha perso circa il -5.80%, l’S&P500 ha perso circa il -4.80% mentre il Dow Jones ha perso circa il -3.30%

borsa inflazione pil

L’Inflazione in Italia Crolla all’1,8% a Ottobre, Pil Stabile: Cosa Significa per l’Economia?

A ottobre, l’indice dei prezzi al consumo in Italia è sceso all’1,8%, toccando il minimo da luglio 2021. Questo calo è principalmente dovuto alla decelerazione dei prezzi dei beni energetici, che sono diminuiti significativamente rispetto all’anno precedente. Questo cambiamento può avere impatti significativi sull’economia italiana, influenzando i comportamenti dei consumatori, le politiche di tasso di interesse e le prospettive future. Nel frattempo, l’economia italiana è rimasta stabile nel terzo trimestre del 2023, evitando una recessione nonostante il Pil sia rimasto invariato. Tuttavia, il calo dell’inflazione rappresenta una sfida importante che l’Italia dovrà affrontare.”

Italia: Pil Stabile nel Terzo Trimestre

In Italia, il Pil è rimasto stabile nel terzo trimestre del 2023 dopo un calo registrato nel trimestre precedente. La crescita acquisita è rimasta costante all’0,7%, un valore identico a quello del secondo trimestre dell’anno. Questi dati riflettono una situazione economica che, sebbene incerta, sta cercando di stabilizzarsi. Tale stabilità deriva da una combinazione di fattori, tra cui il calo del valore aggiunto nel settore agricolo, la crescita nell’industria e la sostanziale stabilità nel settore dei servizi.

Dal nostro canale youtube l’Analisi Tecnica di Workatwallstreet.it con SantePTrader.com: Indici Azionari, Azioni, Obbligazioni, Materie Prime e Forex su YouTube!

Mercati Finanziari Globali: Panorama Attuale, Tendenze e Prospettive

I mercati finanziari globali stanno vivendo un momento di notevole incertezza e turbolenza, influenzati da una serie di variabili economiche e geopolitiche che stanno plasmando il comportamento degli investitori in tutto il mondo. In questo articolo, esploreremo i dati chiave, le tendenze recenti e le prospettive future che guidano il panorama finanziario globale.

Borse in Crescita e Inflazione in Calo nell’UE

Nell’ultima seduta del mese, le Borse europee hanno registrato un andamento cauto, influenzate da importanti indicatori macroeconomici. Tra questi, il Pil del terzo trimestre nell’Eurozona e l’andamento dell’inflazione di ottobre nell’area euro hanno giocato un ruolo rilevante. Allo stesso tempo, l’attenzione è focalizzata sulle decisioni imminenti della Federal Reserve degli Stati Uniti, che si prevede manterrà i tassi d’interesse invariati. Tuttavia, l’elemento chiave da monitorare sarà la conferenza stampa del presidente Jerome Powell, durante la quale saranno fornite indicazioni cruciali sulle future direzioni della politica monetaria.

Borse in Crescita in Europa

Nonostante le sfide globali, alcune borse europee hanno registrato incrementi positivi. Il FTSE MIB di Milano ha guadagnato lo 0,96%, in linea con le performance positive registrate da altre borse europee, come il DAX 40 di Francoforte, il CAC 40 di Parigi e l’AEX di Amsterdam. L’IBEX 35 di Madrid ha segnato una modesta crescita, ma con maggiore incertezza.

Federal Reserve e Decisioni Importanti

L’evento principale della settimana è stata la riunione della Federal Reserve degli Stati Uniti, con l’aspettativa che il comitato monetario mantenga i tassi d’interesse stabili nella fascia tra il 5,25% e il 5,5%. Tuttavia, la vera attenzione è stata rivolta alla conferenza stampa del presidente Jerome Powell, la cui comunicazione ha un impatto significativo sulle future mosse della Banca centrale.

Tendenze nei Mercati Finanziari Globali

Il contesto finanziario globale è caratterizzato da complessità e incertezza, con numerose variabili in gioco. Le oscillazioni dei rendimenti dei titoli del Tesoro e la fragilità dei mercati rappresentano sfide significative. Tuttavia, alcuni settori dimostrano resilienza, come dimostrato dalla crescita dei ricavi di aziende come Stellantis, sottolineando che vi sono ancora opportunità in questo panorama incerto.

Cina: Andamento Negativo

La Cina sta attraversando un periodo difficile, con il PMI manifatturiero che è sceso a ottobre, indicando una contrazione economica. La produzione ha subito una flessione, con un rallentamento dei nuovi ordini sia a livello nazionale che internazionale. Anche il settore dei servizi in Cina ha mostrato una crescita più debole, con cali significativi nei nuovi ordini, nelle vendite estere e nell’occupazione.

Banca del Giappone e Politica Monetaria

La Banca centrale del Giappone ha recentemente allentato il suo controllo sulla curva dei rendimenti. Questa mossa è giunta in risposta a un’inflazione più persistente del previsto e alla debolezza dello yen. La Banca centrale ha mantenuto il tasso di interesse a breve termine in territorio negativo e ha confermato l’acquisto massiccio di asset per mantenere i tassi a lungo termine intorno allo zero percento. Questa decisione riflette il crescente dinamismo delle aspettative di inflazione e l’evoluzione economica in Giappone.

Conclusioni e avvertenze

Gli investitori devono mantenere una cautela vigilante, prendendo in considerazione l’attuale incertezza economica globale. La diversificazione del portafoglio e l’aggiornamento costante sulle decisioni delle banche centrali e sugli sviluppi economici globali sono fondamentali. Per decisioni d’investimento informate, è consigliabile consultare un consulente finanziario esperto.

In un ambiente finanziario in continua evoluzione, la preparazione e la prudenza rimangono le chiavi per il successo degli investimenti.

FORMAZIONE GRATUITA

Il trader Sante Pellegrino si unisce a Webank per offrirti un video-corso gratuito, moderato da Pietro Froio, che ti insegnerà tutti i trucchi del mestiere.

Il trading sulle azioni dell’indice di borsa italiana è una strada affascinante per costruire la tua conoscenza, ma richiede una solida comprensione del mercato e delle strategie di trading.

Laboratorio di trading intraday: le strategie e le tecniche utilizzate dai professionisti

Share the Post:

Related Posts