In rialzo Borsa Italiana, Ftse Mib recupera nonostante lo Spread a 200 punti

Borsa a Piazza Affari il Ftse Mib in Rialzo con Tim e Stm, ma lo Spread Supera i 200 Punti a Causa dell’Allarme di Scope Ratings

Le Borse europee hanno aperto la giornata in territorio positivo, con il Dax (+0,28%), il Cac40 (+0,24%), il Ftse100 (+0,36%).

Borsa Italiana con il Ftse Mib (+0,29%) in rialzo, mentre la settimana si avvia alla chiusura, il trend negativo iniziato con il simposio dei banchieri di Jackson Hole sembra persistere. Il Btp italiano ha raggiunto un rendimento del 4,9%, sollevando preoccupazioni tra gli esperti di Scope Ratings riguardo alla minaccia sul rating italiano.

borsa

Acquisti in Evidenza a Milano su Tim, Stm, Saipem, Enel e Prysmian

Per Borsa Milano, i titoli in evidenza includono Tim, Stm, Saipem, Enel e Prysmian. Tim registra un aumento dell’1,13% a seguito di un incontro tra i vertici di Vivendi, principale azionista del gruppo telefonico, e il Ministro Giorgetti. Anche Stm e Saipem stanno guadagnando terreno (+1% e +1,54%, rispettivamente). Nel settore petrolifero, Eni registra un modesto aumento dello 0,19%. Nel frattempo, il consiglio di amministrazione di Enel ha approvato un programma di acquisto di azioni proprie, destinato al piano di incentivazione a lungo termine per il 2023.

Discussione Infuocata Sulla Politica dei Tassi di Interesse

La BCE è attualmente coinvolta in una discussione infuocata sulla politica dei tassi di interesse. Mentre Joachim Nagel della Bundesbank esprime preoccupazioni sull’inflazione, Francois Villeroy de Galhau della BCE ritiene che l’impennata dei rendimenti dei titoli di Stato possa essere controproducente. Questa controversia potrebbe influenzare ulteriormente i mercati finanziari.

Spread Sotto la Soglia dei 200 Punti: Nuovi Sviluppi su Btp Valore

Lo spread Btp/Bund è tornato sotto la soglia dei 200 punti base dopo averla sfiorata, con il rendimento decennale del Btp stabile al 4,89%. Scope Ratings ha emesso un allarme sul deterioramento dei conti pubblici italiani, mettendo in discussione la possibilità che i titoli di Stato italiani possano essere acquistati dalla BCE nell’ambito del cosiddetto “scudo anti-spread,” rappresentando una minaccia per il rating italiano. La prossima revisione è prevista per il 1° dicembre.

Nuova Offerta di Btp Valore e Andamento del Petrolio

L’offerta del nuovo Btp Valore con scadenza a 5 anni dedicato ai piccoli risparmiatori si chiude oggi, con un’entusiastica risposta da parte degli investitori. Nel frattempo, i prezzi del petrolio continuano a subire pressioni negative, con il Wti a $82,38 al barile e il Brent a $84,04 al barile.

Mentre le Borse europee mostrano segni di ottimismo iniziale, le preoccupazioni sull’inflazione e la politica dei tassi di interesse della BCE gettano un’ombra sul mercato finanziario. Nel contesto del deterioramento dei conti pubblici italiani, il rendimento del Btp e lo spread rimangono focali nell’attenzione degli investitori. La chiusura dell’offerta del nuovo Btp Valore e l’andamento dei prezzi del petrolio saranno da seguire da vicino nei prossimi giorni.

Video Intervista condotta da Giulia Brambilla su Finanza Now, insieme al Pro Trader Sante Pellegrino.

Uno Sguardo alle Dinamiche di Prezzo di Borsa, Valute e Materie Prime.

Non perdere l’evento didattico di educazione finanziaria ed al trading on-line

Corso di Formazione al Trading di Borsa Gratuito in Streaming con WeBank & Sante Pellegrino

Laboratorio di trading intraday: le strategie e le tecniche utilizzate dai professionisti

Share the Post:

Related Posts