Sante Pellegrino Trader since 1998

borsa

Borsa la chiusura a Wall Street in attesa della FED

Chiusura di Borsa in rialzo a Wall Street in attesa della decisione sui tassi da parte della FED.

La scena finanziaria di Wall Street ha vissuto una giornata di stabile ottimismo in attesa della crucialissima decisione sui tassi da parte della Federal Reserve.

Gli indici azionari hanno chiuso con segni positivi, e il Dow Jones ha addirittura incamerato un modesto ma ininterrotto progresso dell’0,1%, estendendo così a dodici il numero di rialzi consecutivi.

L’S&P 500 ha segnato un benaugurante aumento dello 0,3%, mentre il Nasdaq ha mostrato un promettente +0,6%.

La tensione è palpabile in borsa con gli investitori che puntano il proprio sguardo su due cruciali eventi imminenti.

Da una parte, tutte le attenzioni sono rivolte alle trimestrali delle “Big Tech”, che prendono il via con le performance di giganti del calibro di Alphabet e Microsoft.

Queste aziende, che giocano un ruolo chiave nell’ecosistema del Nasdaq, spesso influenzano in maniera significativa l’andamento generale del mercato.

Dall’altra parte, l’attesa è febbrile per la prossima mossa della Federal Reserve in tema di politica monetaria.

L’importante riunione della banca centrale, prevista per il 26 luglio, dovrebbe portare a un rialzo dei tassi d’interesse dello 0,25%.

Tuttavia, i trader sembrano anticipare una pausa nei rialzi per la riunione successiva, fissata per il 20 settembre.

In questo contesto di attesa e suspense, spicca una notizia di particolare rilevanza: Banc of California si trova in una fase molto avanzata di trattative per l’acquisizione di PacWest Bancorp.

Sebbene il valore dell’operazione possa non risultare strabiliante in confronto ad altre operazioni di fusione e acquisizione, questo negoziato assume un’enorme importanza per il settore bancario.

All’inizio dell’anno, il settore aveva attraversato gravi difficoltà a causa del fallimento di alcune banche regionali, rendendo quindi questa acquisizione una pietra miliare cruciale per il rafforzamento del settore e la sua rinascita.

borsa

Nel frattempo, sul fronte valutario, il dollaro ha conquistato terreno nei confronti dell’euro grazie all’anticipato aumento dei tassi da parte della Federal Reserve.

Tuttavia, la prospettiva di un ulteriore rialzo dei tassi potrebbe comportare un aumento del costo del debito pubblico statunitense, come evidenziato dal rialzo del rendimento del Treasury decennale.

Tra le aziende protagoniste della giornata di borsa, alcune hanno ricevuto l’attenzione dei mercati:

  1. Spotify: Il titolo ha subito una brusca flessione del 10% a causa dei risultati trimestrali e delle prospettive inferiori alle aspettative. Il fatturato di 3,18 miliardi è risultato inferiore al consenso degli analisti fissato a 3,21 miliardi secondo Refinitiv. Inoltre, l’azienda ha annunciato un aumento dei prezzi per i piani di abbonamento premium, una notizia che potrebbe non aver trovato il favore degli investitori.
  2. General Motors: Le azioni hanno perso il 2,6%, nonostante l’azienda abbia alzato le prospettive sugli utili per il 2023 e abbia segnalato una crescita nel secondo trimestre. L’utile rettificato per azione di 1,91 dollari ha superato le previsioni degli analisti, ma le voci una tantum potrebbero aver influito su questo risultato. Inoltre, la casa automobilistica di Detroit ha annunciato piani per tagliare 3 miliardi di spese entro il 2023.
  3. 3M: Il titolo è salito del 4,6% dopo che l’azienda ha riportato risultati superiori alle aspettative nel secondo trimestre, con un fatturato di 7,99 miliardi, superiore alle previsioni degli analisti ferme a 7,87 miliardi. Inoltre, 3M ha rivisto al rialzo le prospettive sugli utili per l’intero anno 2023 e ha confermato le previsioni sui ricavi.
  4. Tsmc: Le azioni hanno guadagnato l’1,4% a seguito dell’annuncio di un coraggioso investimento di quasi 3 miliardi di dollari in un impianto di chip avanzati nel nord di Taiwan. Questo passo audace è una risposta alla crescente domanda di tecnologie legate all’Intelligenza Artificiale, e mira a raddoppiare la capacità di packaging avanzato per far fronte alla crescente richiesta.
  5. Verizon: Il titolo ha registrato un modesto aumento dello 0,4% nonostante risultati trimestrali contrastanti. Mentre l’utile per azione di Verizon ha superato le previsioni degli analisti, raggiungendo 1,21 dollari su un fatturato di 32,6 miliardi, i ricavi hanno deluso le attese, fermandosi a 33,24 miliardi.

La giornata di Borsa a Wall Street è stata caratterizzata dall’attesa febbrile della decisione della Federal Reserve, mentre Banc of California ha proseguito nelle trattative per un’importante acquisizione.

Nel complesso, gli investitori hanno accolto con cautela le trimestrali delle aziende e i risultati variabili delle società quotate, continuando a monitorare attentamente gli sviluppi futuri per adattarsi alle possibili evoluzioni del mercato.

Per scoprire i nostri corsi, visita la pagina dedicata alla formazione, un’ampia selezione di corsi di formazione che coprono una vasta gamma di argomenti.
La nostra pagina dedicata alla formazione ti fornirà tutte le informazioni necessarie sui nostri corsi, inclusi i dettagli del programma e come iscriversi.
Approccio pratico alla formazione di Trading che ti permetterà di acquisire le competenze e le conoscenze necessarie per avere successo nel Trading.
About the author

Benvenuto da Sante Pellegrino, ho studiato Sociologia, ho conseguito un Master in BANKING & FINANCIAL MARKET Bond Trader, Market Maker e Managing Partner per Istituzioni Finanziarie dal 1998. Specialist in Direct Market Access, Mifid II ed ESMA, ho lavorato come PMO per Electronic Brokerage e High Frequency Firm. La mia competenza si estende anche alla programmazione di piattaforme come Tradestation, Multicharts, Bloomberg, Choerence By List e ORC By Itiviti. Nel 2003, ho creato la prima Trading Room Italiana autorizzata da BankIt & Consob con INTESATRADE (Banca Intesa). Ho formato oltre 2500 Trader, oltre 300 Consulenti Finanziari e oltre 150 Gestori e Trader Professional. Collaboro con WeBank, contribuendo allo sviluppo della piattaforma di trading T3. Speaker per Borsa Italiana, CME, Eurex, BCE, ed eventi ITF, TolExpò, CFNCNBC, LeFontiTV e Banche. Autore di SantePTrader.com, Founder di WorkatWallStreet.it. Esplora con me i mercati di Borsa da Piazza Affari a Wall Street!

Articoli Correlati

Mercati

Azionario