Sante Pellegrino Trader since 1998

borsa

Borsa, due velocità Wall Street sale Piazza Affari indecisa.

Chiusura dì Borsa del 21 luglio, con Piazza Affari che è riuscita a chiudere poco sopra la parità +0,2%.

Madrid ha registrato la peggiore performance, con un calo del 0,78%.

I titoli che hanno brillato a Piazza Affari sono stati Hera, Saipem e Pirelli. Hera ha guadagnato il 4,53%, Saipem il 3,66% e Pirelli il 2,06%.

Lo stallo politico in Spagna ha pesato sulle borse spagnole, con l’Ibex che ha chiuso in calo del 0,78%. Il governo spagnolo non è riuscito a formarsi dopo le elezioni di domenica 23 luglio, e questo sta creando incertezza sul futuro del paese.

Borsa

Lo spread Btp/Bund, che misura il differenziale di rendimento tra i titoli di Stato italiani e tedeschi, è sceso a 160 punti base. Questo è un segnale positivo per l’Italia, che sta cercando di ridurre il suo debito pubblico.

Le borse europee hanno vissuto una seduta contrastata in questa settimana, con performance divergenti tra i principali indici.

Mentre Wall Street ha continuato a mostrare segnali positivi, Piazza Affari è rimasta incerta a causa dello stallo politico in Spagna.

Nel frattempo, i mercati europei hanno atteso con ansia i prossimi rialzi dei tassi da parte della Federal Reserve e della BCE, sperando che dati macroeconomici deboli possano influenzare una possibile conclusione del ciclo restrittivo.

Performance Settimanale delle Borse Europee

Il Ftse e il Ftse 100 hanno registrato un aumento, mentre il Dax e il Cac 40 hanno segnato un calo. Madrid ha subito perdite significative a causa delle incertezze politiche seguite alle elezioni del 23 luglio. Hera, Saipem e Pirelli sono stati i protagonisti positivi in Borsa a Piazza Affari.

Performance delle Utility e Altri Titoli

Le utility hanno guidato le azioni positive, con aziende come Iren, Acea e A2a in evidenza.

Tra le blue chip a borsa Italiana Enel ha chiuso in rialzo durante la giornata di stacco della cedola per il saldo del dividendo.

Sempre a per borsa italiana, Stellantis ha segnato un aumento dopo un accordo con Samsung per una gigafactory negli Stati Uniti. Altri titoli come Sogefi, Mfe A e Fila hanno registrato guadagni in seguito a risultati positivi e annunci aziendali.

Influenza dei Dati Macroeconomici Deboli nell’Eurozona

I mercati azionari europei sono stati influenzati da dati macroeconomici deboli nell’Eurozona, evidenziati da un calo dell’attività delle imprese, soprattutto nel settore dei servizi. Ciò ha portato a performance contrastanti per i principali indici, con il Ftse Mib di borsa Italiana che è rimasto stabile grazie al supporto di alcune aziende, mentre Madrid ha subito perdite significative.

Andamento dei Prezzi del Petrolio e le Aspettative sui Tassi di Interesse

I prezzi del petrolio, in particolare il Brent, hanno registrato un aumento grazie alla diminuzione dell’offerta e alle speranze di stimoli in Cina. Gli investitori hanno tenuto d’occhio i futuri rialzi dei tassi da parte della Fed e della BCE, poiché ciò potrebbe influenzare ulteriormente i prezzi del petrolio. La Fed si appresta a effettuare un aumento di 75 punti base, il più grande dal 1994, in un contesto di aumento dell’inflazione sia negli Stati Uniti che in Europa.

Prospettive per l’Economia Europea

Nonostante le sfide e le incertezze, gli investitori mantengono un atteggiamento ottimista verso l’economia europea, sostenendo le borse. Crescita del PIL e riduzione del tasso di disoccupazione rappresentano segnali positivi. Tuttavia, i mercati azionari sono notoriamente volatili, e la prudenza è sempre consigliata.

I mercati sono in attesa delle decisioni delle banche centrali riguardo ai tassi di interesse, mentre gli investitori rimangono cauti riguardo all’andamento dell’inflazione e alle sfide geopolitiche.

L’economia europea continua a mostrare segnali promettenti, ma il contesto globale richiede un approccio attento e prudente da parte degli operatori di mercato.

Scopri le Prospettive dei Mercati Finanziari con Invest TV – 24 Luglio 2023

Imperdibile Intervista con Pietro Origlia, Riccardo De Signori e Sante Pellegrino!”

Per scoprire i nostri corsi, visita la pagina dedicata alla formazione, un’ampia selezione di corsi di formazione che coprono una vasta gamma di argomenti.

La nostra pagina dedicata alla formazione ti fornirà tutte le informazioni necessarie sui nostri corsi, inclusi i dettagli del programma e come iscriversi.

Approccio pratico alla formazione di Trading che ti permetterà di acquisire le competenze e le conoscenze necessarie per avere successo nel Trading.

About the author

Benvenuto da Sante Pellegrino, ho studiato Sociologia, ho conseguito un Master in BANKING & FINANCIAL MARKET Bond Trader, Market Maker e Managing Partner per Istituzioni Finanziarie dal 1998. Specialist in Direct Market Access, Mifid II ed ESMA, ho lavorato come PMO per Electronic Brokerage e High Frequency Firm. La mia competenza si estende anche alla programmazione di piattaforme come Tradestation, Multicharts, Bloomberg, Choerence By List e ORC By Itiviti. Nel 2003, ho creato la prima Trading Room Italiana autorizzata da BankIt & Consob con INTESATRADE (Banca Intesa). Ho formato oltre 2500 Trader, oltre 300 Consulenti Finanziari e oltre 150 Gestori e Trader Professional. Collaboro con WeBank, contribuendo allo sviluppo della piattaforma di trading T3. Speaker per Borsa Italiana, CME, Eurex, BCE, ed eventi ITF, TolExpò, CFNCNBC, LeFontiTV e Banche. Autore di SantePTrader.com, Founder di WorkatWallStreet.it. Esplora con me i mercati di Borsa da Piazza Affari a Wall Street!

Articoli Correlati

Mercati

Azionario