Borsa, analisi di apertura dei mercati finanziari

Borsa, apertura di lunedì 8 gennaio 2024, guerre in corso, relazioni USA-Cina e incognite economiche nel contesto finanziario globale.

I mercati finanziari europei navigano tra le incertezze delle tensioni geopolitiche, il rallentamento dell’economia statunitense e l’aspettativa di oltre 40 elezioni globali nel 2024.

Andamento attuale dei mercati europei

I mercati azionari europei mostrano una tendenza leggermente ribassista, bisogna prestare particolare attenzione agli indici di borsa che per tutto il 2023 hanno segnato rialzi e massimi storici e relativamente storici in aggiornamento.

Per l’indice Dax di Francoforte ancora resistenza a quota 16600 punti in leggero calo dello 0.05%, Eurostoxx a 4458 punti a -0.06%, mentre borsa Italiana con l’indice Ftse Mib prova a mettere sotto tensione i supporti di area 30300.

Nonostante il miglioramento del morale degli investitori nella zona euro, il Sentix Index suggerisce cautela, evidenziando le sfide economiche, in particolare per la Germania, ancora in recessione.

Borsa

Tendenze nei rendimenti e politiche monetarie

L’inizio del nuovo anno ha visto un aumento generalizzato dei rendimenti decennali sia Europei che Americani, entrambi influenzati dalla revisione delle aspettative sull’allentamento monetario negli Stati Uniti.

Alcuni economisti prevedono una prima riduzione del costo del denaro da parte della Fed a giugno, mentre la presidente della Fed di Dallas, Lorie Logan, avverte sulla possibilità di riprendere i rialzi dei tassi.

Impatto dell’offerta primaria sui mercati obbligazionari dell’Euro zona

Il massiccio afflusso di nuova carta sul primario potrebbe creare nervosismo nei mercati obbligazionari dell’Euro zona. L’offerta prevista, stimata in 150 miliardi di euro a gennaio, potrebbe mettere a dura prova gli investitori in un contesto di disimpegno della Bce.

Analisi di Borsa con Sante Pellegrino fondatore di www.workatwallstreet.it

Scenario geopolitico e impatti sulle materie prime

Le tensioni in corso in Europa e Medio Oriente influenzano le quotazioni del petrolio, con l’Arabia Saudita che taglia i prezzi. Esaminiamo l’andamento del greggio Wti e del petrolio Brent alla luce delle recenti sviluppi geopolitici.

Prospettive e incertezze del 2024

Le incertezze economiche che caratterizzano il 2024, tra cui la possibilità di una recessione negli Stati Uniti e la lotta della Fed contro l’inflazione, variabili chiave e possibili sorprese potrebbero influenzare i mercati.

Il 2024 si presenta come un anno ricco di incognite, dalle tensioni geopolitiche alle sfide economiche, gli investitori sono chiamati a valutare attentamente le variabili in gioco, preparandosi a reagire a sorprese che potrebbero plasmare la direzione dei mercati nel corso dell’anno.

Guarda l’Analisi dei mercati finanziari: I conti del 2023 e le prospettive del 2024 con Webank :

Trading Brunch

Relatori: L. Pangia, S. Pellegrino, S.Sabetta

Un’analisi trasversale delle situazioni più interessanti dei mercati finanziari nazionali ed esteri. Dall’analisi ciclica a quella quantitativa, dall’analisi tecnica a quella volumetrica, grazie ai molteplici approcci dei relatori di Webank riuniti per descriverci le differenti prospettive.

Share the Post:

Related Posts