Borsa, Mercati Live: in Rosso, Banche a Rischio?

Borsa, Mercati Live: “Variazioni dei Mercati, Emissioni Obbligazionarie e Prospettive Bancarie, la Situazione Attuale”.

Il mercato finanziario europeo registra una giornata in ribasso, con le borse europee e i future di Wall Street in territorio negativo.

Le principali dinamiche di mercato impongo attenzione particolare alle emissioni obbligazionarie, diverse dagli anni precedenti, poiché a ridosso di un probabile rallentamento dell’espanzione economica legata alla “deflazione” e discesa deitassi centrali.

Borsa, Mercati Live: indici e le variazioni di mercato

Le borse europee segnano una giornata negativa, con il Dax che perde il -0.30 e conferma la resistenza di prezzo a 17000/16900, mentre per borsa Italiana il Ftse Mib è respinto ed in ribasso dopo aver toccato la resistenza dei 30800 punti.

Le banche italiane sono sotto pressione, Banco Bpm quota -4.80% a 4.874 eurocent, Bper -4.66% a 3.13 eurocent negative anche Intesa Sanpaolo e Unicredit. In calo del 2,44% Stm, collegato al warning di Microchip.

Le vendite si estendono anche al mercato obbligazionario, con il rendimento del Btp 10 anni che sale al 3,86%.

Analisi di Borsa con Sante Pellegrino fondatore di www.workatwallstreet.it

Scenario Politico ed Economico

L’euro registra una flessione dello 0,18% a 1,092 dollari, dopo il tasso di disoccupazione nell’euro zona che si attesta al 6,4% a novembre. Lo spread Btp/Bund resta a 168,13 punti base.

Il Tesoro italiano ha collocato con successo un nuovo Btp a 7 anni e riaperto un trentennale, mentre sono attese ulteriori emissioni nel contesto di rendimenti in aumento.

Emissioni e Performance delle Aziende Italiane

Snam, Pirelli, e Brunello Cucinelli sono tra le aziende italiane che si distinguono positivamente. Snam registra un aumento dello 0,88%, Pirelli segna un +3,33%, mentre Brunello Cucinelli evidenzia un guadagno dell’1,83%. Nel contesto delle emissioni obbligazionarie, Eni ha collocato con successo un nuovo titolo, mentre Mediobanca ha emesso un covered bond.

Scenario Internazionale e Riflessi nei Mercati

La situazione geopolitica, con la de-escalation in Medio Oriente, ha contribuito al calo delle quotazioni del petrolio e del gas. L’oro nero perde oltre il 4%, e il gas sulla Borsa di Amsterdam si avvicina al 10% di perdita. Gli operatori sono in attesa dei dati sull’inflazione negli Stati Uniti.

Prospettive Bancarie e Emissioni Obbligazionarie

Gennaio si presenta intenso per le emissioni obbligazionarie nel mercato primario del debito. Unicredit e Bper Banca emettono bond subordinati, con una domanda superiore a 3 miliardi di euro. Le banche italiane continuano a beneficiare della significativa liquidità degli investitori.

Borsa

Analisi del Settore Bancario

L’analisi del settore bancario europeo indica un contesto complesso. Le banche europee affrontano la prospettiva di tagli dei tassi da parte delle banche centrali, con la Bce prevista alla fine del secondo trimestre del 2024. Ciò potrebbe influenzare le prospettive di crescita degli utili del settore.

Prospettive di Mercato e Conclusioni

Nonostante le sfide, le valutazioni delle banche europee rimangono interessanti, con un rendimento complessivo del capitale del 10,7%. Le banche cercano fonti alternative di crescita dei ricavi, mentre il mercato si concentra sulla resilienza del margine di interesse. Il 2024 si preannuncia come un anno critico per il settore bancario europeo.

Il panorama finanziario europeo presenta sfide e opportunità. Mentre le borse sono sotto pressione, le emissioni obbligazionarie offrono un’opportunità di finanziamento. Le banche, pur affrontando sfide legate ai tagli dei tassi, cercano nuove vie per la crescita. Gli investitori restano vigili, consapevoli delle dinamiche in evoluzione e delle prospettive a medio termine.

Sante Pellegrino intervistato da Aleksandra Georgieva

Share the Post:

Related Posts