Wall Street

Wall Street indecisa, Biden-McCarthy per evitare default

Chiusura indecisa per Wall Street, gli indici sentono il peso dell’incubo default, vertice Biden-McCarthy per scongiurare il peggio.

Indice dei contenuti

Gli indici a Wall Street chiudono invariati con il Dow Jones in flessione a -0,42%, bene ma non benissimo l’S&P500 che chiude positivo a +0.28% assieme al Nasdaq che si difende al rialzo con un +0,53%.
C’è ancora preoccupazione da parte degli investitori, inflazione ancora stabile, possibilità di recessione, ancora incertezza sul vero stop al rialzo dei tassi della Federal Reserve e Wall Street inizia ad innervosirsi.
L’Unione Europea ha multato Meta, la società madre di Facebook, di $ 1,3 miliardi per aver violato il Regolamento generale sulla protezione dei dati (GDPR) del blocco. La multa è la più alta mai imposta dall’UE per violazioni del GDPR.
Micron Technology, uno dei principali produttori di chip di memoria, ha riportato utili contrastanti per il suo terzo trimestre fiscale. Le entrate della società hanno superato le aspettative, ma i suoi utili per azione hanno mancato le stime -3.20% la chiusura.
L’indice del dollaro USA, che misura il biglietto verde rispetto a un paniere di valute principali, è stato misto nei primi scambi. L’indice è salito dello 0,1% contro l’euro, ma è sceso dello 0,2% contro lo yen giapponese.
Wall Street
Non perdere la video intervista di SANTE PELLEGRINO a cura di VALENTINA BUZZI su LeFonti.TV
NON LASCIARTI SFUGGIRE GLI EVENTI PRECEDENTI CON WEBANK & SANTE PELLEGRINO
Le divergenze con le Bande di Bollinger


About the author

Benvenuto da Sante Pellegrino, ho studiato Sociologia, ho conseguito un Master in BANKING & FINANCIAL MARKET Bond Trader, Market Maker e Managing Partner per Istituzioni Finanziarie dal 1998. Specialist in Direct Market Access, Mifid II ed ESMA, ho lavorato come PMO per Electronic Brokerage e High Frequency Firm. La mia competenza si estende anche alla programmazione di piattaforme come Tradestation, Multicharts, Bloomberg, Choerence By List e ORC By Itiviti. Nel 2003, ho creato la prima Trading Room Italiana autorizzata da BankIt & Consob con INTESATRADE (Banca Intesa). Ho formato oltre 2500 Trader, oltre 300 Consulenti Finanziari e oltre 150 Gestori e Trader Professional. Collaboro con WeBank, contribuendo allo sviluppo della piattaforma di trading T3. Speaker per Borsa Italiana, CME, Eurex, BCE, ed eventi ITF, TolExpò, CFNCNBC, LeFontiTV e Banche. Autore di SantePTrader.com, Founder di WorkatWallStreet.it. Esplora con me i mercati di Borsa da Piazza Affari a Wall Street!

Articoli Correlati

Mercati

Azionario