Piazza Affari è rialzo grazie alla BCE, male Wall Street!

Borsa
Piazza Affari è rialzo grazie alla BCE, male Wall Street! A Piazza Affari piace Lagarde che usa la famosa locuzione "Whatever it takes" di Mario Draghi. Grazie alla convinta decisione della Lagarde di mettersi seriamente al lavoro per salvare l'economia del continente Europeo, Piazza Affari ritrova fiducia e chiude in rialzo a +0,6%. La Banca Centrale Europea conferma i tassi attuali ed annuncia il graduale stop agli acquisti di bond che termina al terzo trimestre 2022. Positivo anche il DAX a +0.7% tra gli indici Europei. Torniamo a Piazza Affari ed in particolare al Ftse Mib che tenta un allungo rialzista sopra la resistenza di 24000 unti indice futures ma è costretto a tornare indietro poco dopo la partenza in gap up. Negativa Wall Street le trimestrali delle grandi Banche Usa deludono e le richieste settimanali di sussidi di disoccupazione sono aumentate. I costi della Pandemia, la Guerra in Ucraina, l'inflazione e altro intimoriscono i grandi di Wall Street, Jamie Dimon di JP MORGAN vede: "nuvole temporalesche all'orizzonte" mentre il CEO Andy Jassy di AMAZON si dice preoccupato!  Male quindi l'indice Nasdaq a -2.10% che ritorna a mettere a dura prova i supporti di 14000 punti, S&P500 negativo a -1% salvo solo il Dow Jones che rimane quasi invariato.  A zavorrare gli indici di Wall Street quasi certamente i dati di GOLDMAN SACHS, la banca d'investimenti per antonomasia chiude il 1° trimestre 2022 con un utile quasi dimezzato -43%, ad incidere quasi certamente la volatilità dei mercati dei capitali che pesano sulle attività di investimento. Pesano i dati delle altre grandi Banche come MORGAN STANLEY e CITIGROUP che subiscono un calo degli utili nel primo trimestre, ma seconda per negatività a GOLDMAN SACHS è WELLS FARGO - 21% gli utili del trimestre. Unica nota simpatica a Wall Street? arriva da Musk che lancia un'OPA su TWITTER, il Ceo di TESLA ha annunciato un'offerta per circa 41 miliardi di dollari ovvero 54$ circa per azione, ma pare che al CDA di TWITTER la proposta non piaccia.  Ecco i livelli di supporto e resistenza per Wall Street che sono : Dow Jones supporto 33980 punti indice – resistenza 34500 punti indice  Nasdaq supporto 13750 punti indice – resistenza 14350 punti indice  S&P500 supporto 4350 / 4300 punti indice – resistenza 4425 punti indice  Ecco invece supporto e resistenza per i futures Europei tra cui: FTSE MIB supporto 23500 punti indice – resistenza 24000/24300 punti indice DAX supporto 3700 punti indice – resistenza 3825 punti indice  DJ Euro Stoxx supporto 3700 punti indice – resistenza 3825 punti indice  NON FARTI SFUGGIRE GLI EVENTI PRECEDENTI CON WEBANK & SANTE PELLEGRINO  Le divergenze con le Bande di Bollinger SEGUI IL LINK https://youtu.be/03258NPHJJk
Piazza Affari ritrova fiducia e chiude in rialzo a +0,6%.
A Piazza Affari sembrano buone e cariche di energia le parole della Presidentessa BCE Lagarde che prende a prestito la locuzione “Whatever it takes” di Mario Draghi suo predecessore e attuale primo ministro Italiano.

La Banca Centrale Europea conferma i tassi attuali ed annuncia il graduale stop agli acquisti di bond che termina al terzo trimestre 2022.

Positivo anche il DAX a +0.7% tra gli indici Europei.

Piazza Affari
Piazza Affari

Torniamo a Piazza Affari ed in particolare al Ftse Mib che tenta un allungo rialzista sopra la resistenza di 24000 unti indice Futures ma è costretto a tornare indietro poco dopo la partenza in gap up.

L’indice Futures di Piazza Affari è in fase di accumulazione\lateralità da una settimana, a breve la volatilità farà partire un movimento di tendenza duraturo.

Negativa Wall Street le trimestrali delle grandi Banche Usa deludono e le richieste settimanali di sussidi di disoccupazione sono aumentate.

I costi della Pandemia, la Guerra in Ucraina, l’inflazione e altro intimoriscono i grandi di Wall Street, Jamie Dimon di JP MORGAN vede: “nuvole temporalesche all’orizzonte” mentre il CEO Andy Jassy di AMAZON si dice preoccupato! 

Male quindi l’indice Nasdaq a -2.10% che ritorna a mettere a dura prova i supporti di 14000 punti, S&P500 negativo a -1% salvo solo il Dow Jones che rimane quasi invariato. 

A zavorrare gli indici di Wall Street quasi certamente i dati di GOLDMAN SACHS, la banca d’investimenti per antonomasia chiude il 1° trimestre 2022 con un utile quasi dimezzato -43%, ad incidere quasi certamente la volatilità dei mercati dei capitali che pesano sulle attività di investimento.

Pesano i dati delle altre grandi Banche come MORGAN STANLEY e CITIGROUP che subiscono un calo degli utili nel primo trimestre, ma seconda per negatività a GOLDMAN SACHS è WELLS FARGO – 21% gli utili del trimestre.

Unica nota simpatica a Wall Street? arriva da Musk che lancia un’OPA su TWITTER, il Ceo di TESLA ha annunciato un’offerta per circa 41 miliardi di dollari ovvero 54$ circa per azione, ma pare che al CDA di TWITTER la proposta non piaccia. 

Ecco i livelli di supporto e resistenza per Wall Street che sono :

Dow Jones supporto 33980 punti indice – resistenza 34500 punti indice 

Nasdaq supporto 13750 punti indice – resistenza 14350 punti indice 

S&P500 supporto 4350 / 4300 punti indice – resistenza 4425 punti indice 

Ecco invece supporto e resistenza per i futures Europei tra cui:

FTSE MIB supporto 23500 punti indice – resistenza 24000/24300 punti indice

DAX supporto 3700 punti indice – resistenza 3825 punti indice 

DJ Euro Stoxx supporto 3700 punti indice – resistenza 3825 punti indice 

NON FARTI SFUGGIRE GLI EVENTI PRECEDENTI CON WEBANK & SANTE PELLEGRINO 

Le divergenze con le Bande di Bollinger

SEGUI IL LINK https://youtu.be/03258NPHJJk

Share the Post:

Related Posts