Closing Bell in rosso per Wall Street e Piazza Affari

Closing Bell
Closing Bell in rosso per Wall Street e Piazza Affari Closing Bell rosso per Wall Street, a farla da padrona la volatilità! Rossa anche Piazza Affari che  perde il 2%, male i bancari, peggio gli industriali. Closing Bell "rossissimo" per Wall Street,  si attende con nervosismo la prossima azione di politica monetaria della Federal Reserve. A Piazza Affari scendono pesantemente i titoli industriali tra cui spiccano il -5% di CNH Industrial seguita da Interpump a -6% e Pirelli a -5.40%. Molti dei funzionari della Federal Reserve vogliono ridurre gli asset obbligazionari di $ 95 miliardi, questo è quello che trapela dai verbali pubblicati. Ancora in rialzo i rendimenti con il Treasury USA 10Y Tnote che quota oltre il 2,6%. Scende sotto quota 100$ il petrolio che nel closing bell  crea supporto attorno a 98$ per barile, effetto della discesa l'ok da parte degli Usa a impiegare 60 milioni di barili di petrolio dalle loro riserve.  LEGGI L'INTERVISTA A SANTE PELLEGRINO PUBBLICATA SU TREND-ONLINE DI DAVIDE PANTALEO Ftse Mib di nuovo in pericolo? Enel, STM e Stellantis buy? CLICCA SUL LINK QUI  https://www.trend-online.com/mercati/ftse-mib-enel-fineco-stm-stellantis/ Ecco i livelli di supporto e resistenza per Wall Street che sono : Dow Jones supporto 34200 / 33900 punti indice – resistenza 35000 punti indice  Nasdaq supporto 14370 punti indice – resistenza 15250 punti indice  S&P500 supporto 4300 punti indice – resistenza 4600 / 4625 punti indice  Ecco invece supporto e resistenza per i futures Europei tra cui: FTSE MIB supporto 23500 punti indice – resistenza 24950 punti indice DJ Euro Stoxx supporto 3725 punti indice – resistenza 3875 punti indice  DAX supporto 14000 punti indice – resistenza 14950 punti indice  Non perdere la video l’analisi di Piazza Affari & Wall Street a cura di SANTE PELLEGRINO  SEGUI IL LINK https://youtu.be/0QLy8iKnqD4
Closing Bell rosso per Wall Street, a farla da padrona la volatilità!
Rossa anche Piazza Affari che  perde il 2%, male i bancari, peggio gli industriali.

Closing Bell “rossissimo” per Wall Street,  si attende con nervosismo la prossima azione di politica monetaria della Federal Reserve.

A Piazza Affari scendono pesantemente i titoli industriali tra cui spiccano il -5% di CNH Industrial seguita da Interpump a -6% e Pirelli a -5.40%.

Closing Bell
Closing Bell

Molti dei funzionari della Federal Reserve vogliono ridurre gli asset obbligazionari di $ 95 miliardi, questo è quello che trapela dai verbali pubblicati.

Ancora in rialzo i rendimenti con il Treasury USA 10Y Tnote che quota oltre il 2,6%.

Scende sotto quota 100$ il petrolio che nel closing bell  crea supporto attorno a 98$ per barile, effetto della discesa l’ok da parte degli Usa a impiegare 60 milioni di barili di petrolio dalle loro riserve. 

LEGGI L’INTERVISTA A SANTE PELLEGRINO PUBBLICATA SU TREND-ONLINE DI DAVIDE PANTALEO
Ftse Mib di nuovo in pericolo? Enel, STM e Stellantis buy?
CLICCA SUL LINK QUI  https://www.trend-online.com/mercati/ftse-mib-enel-fineco-stm-stellantis/

Ecco i livelli di supporto e resistenza per Wall Street che sono :

Dow Jones supporto 34200 / 33900 punti indice – resistenza 35000 punti indice 

Nasdaq supporto 14370 punti indice – resistenza 15250 punti indice 

S&P500 supporto 4300 punti indice – resistenza 4600 / 4625 punti indice 

Ecco invece supporto e resistenza per i futures Europei tra cui:

FTSE MIB supporto 23500 punti indice – resistenza 24950 punti indice

DJ Euro Stoxx supporto 3725 punti indice – resistenza 3875 punti indice 

DAX supporto 14000 punti indice – resistenza 14950 punti indice 

Non perdere la video l’analisi di Piazza Affari & Wall Street a cura di SANTE PELLEGRINO 

SEGUI IL LINK https://youtu.be/0QLy8iKnqD4

Formazione Trading di Borsa Gratuita, Obbligazioni e Azioni

The shark attack, la strategia per operare sulle obbligazioni

Relatore: Sante Pellegrino

In un contesto di rialzo di rendimenti il mercato obbligazionario può rivelare buone opportunità di trading? Insieme a Sante Pellegrino in questa sessione impareremo ad utilizzare la strategia shark attack, una delle strategie di trading più longeve per operare sulle obbligazioni e impareremo come abbinarla all’analisi intermarket con uno sguardo al mercato azionario.

Segui la formazione di Sante PELLEGRINO direttamente di qui

Share the Post:

Related Posts