Borsa, Wall Street è rosso, Piazza Affari affonda e recupera

borsa wall street

Borsa di colore rosso per la totalità dei listini finanziari mondiali.

Le preoccupazioni della Fed e gli impatti dell’IA: Le ultime notizie dai mercati finanziari

I mercati azionari di Wall Street sono stati in una situazione di stallo lunedì, poiché la Federal Reserve continua a mantenere una politica di “tassi più alti per più tempo”. La prospettiva di una chiusura del governo degli Stati Uniti ha ulteriormente aumentato la pressione sui mercati finanziari.

Durante la metà della giornata di negoziazione, l’indice S&P 500 (^GSPC) è rimasto invariato, mentre il Dow Jones Industrial Average (^DJI) ha registrato una leggera diminuzione dello 0,1%. Nel frattempo, il Nasdaq Composite (^IXIC) ha segnato un modesto aumento dello 0,1%. Da notare che il rendimento dei Treasury a 10 anni (^TNX) ha toccato il suo picco massimo dal 2007.

A meno di una settimana dalla scadenza per evitare una chiusura del governo, gli investitori stanno valutando l’eventuale impatto economico, dato che le prospettive di un accordo di bilancio tra i legislatori sono alquanto scarse. Inoltre, giovedì è prevista la pubblicazione dei dati del PIL del secondo trimestre.

Il Futuro dell’IA: una visione positiva dagli stagisti di Goldman Sachs

Mentre alcuni vedono l’intelligenza artificiale (IA) come protagonista di scenari apocalittici, un gruppo di giovani professionisti provenienti da Goldman Sachs ha un’opinione più ottimista sul futuro dell’IA.

Secondo un recente sondaggio condotto su 2.000 analisti estivi e associati di Goldman Sachs, l’81% crede che l’IA avrà un impatto nettamente positivo sulla società. Sorprendentemente, l’86% ha affermato di utilizzare già strumenti basati sull’IA nella propria vita personale.

Borsa Wall STreet Goldman Sachs Third Quarter Results Propel Markets

Naturalmente, queste prospettive positive possono essere influenzate dall’ambiente tecnologicamente avanzato in cui operano gli stagisti di una delle principali istituzioni finanziarie mondiali. Il sondaggio ha anche rivelato che gli stagisti di Goldman considerano LinkedIn come il loro secondo sito preferito dopo Instagram per la condivisione di contenuti. Inoltre, più del 75% dei partecipanti ha dichiarato di trovare utile l’uso di newsletter per filtrare le informazioni rilevanti. Inoltre, quasi la metà degli stagisti ascolta regolarmente podcast.

Il sondaggio ha affrontato diverse tematiche, dalle preferenze di shopping online (il 61% preferisce acquistare in negozi fisici rispetto al 39% online) alla previsione di una possibile recessione negli Stati Uniti (il 53% ritiene che sia all’orizzonte, in calo rispetto all’86% dell’anno precedente).

Inoltre, quando è stato chiesto agli stagisti quale fattore avrà il maggiore impatto sul mondo nei prossimi 10 anni, più di un terzo ha indicato l’IA.

Rimborsi dei prestiti agli studenti e il loro impatto sulle vendite al dettaglio

I rimborsi dei prestiti agli studenti potrebbero influenzare negativamente le vendite in alcuni dei negozi preferiti dagli studenti. Secondo un rapporto di Yahoo Finance, con la ripresa dei pagamenti mensili dei prestiti agli studenti prevista per ottobre, i consumatori stanno valutando di ridurre le spese presso i rivenditori.

Un sondaggio condotto su oltre 600 consumatori statunitensi con debiti studenteschi in sospeso ha rivelato che quasi il 90% dei partecipanti è almeno “un po’ preoccupato” per la possibilità di far fronte a tutte le spese mensili. La metà degli intervistati ha dichiarato di essere “molto preoccupata”. Queste preoccupazioni sono emerse anche da una nuova ricerca condotta da Jefferies, che ha declassato alcune azioni nel settore al dettaglio, tra cui Nike.

Jefferies ha scoperto che più della metà degli intervistati ha intenzione di spendere meno in abbigliamento e accessori, mentre i ristoranti e le calzature sono state le categorie più frequentemente menzionate in cui i consumatori intendono ridurre le spese.

È importante notare che, nonostante le incertezze legate ai rimborsi dei prestiti agli studenti, ci sono venti contrari alla crescita in alcune categorie di spesa, in particolare nel secondo semestre.

Ultime notizie dai mercati finanziari: Borse Usa contrastate e altre notizie rilevanti

Nelle ultime notizie dai mercati finanziari, Wall Street ha chiuso la sessione in modo contrastato. L’indice Dow Jones ha registrato una perdita dello 0,14%, mentre l’S&P 500 e il Nasdaq hanno guadagnato rispettivamente lo 0,16% e lo 0,23%. Nel settore energetico, il prezzo del petrolio è leggermente diminuito dopo un periodo di rialzo. Il Brent si è scambiato a 91,9 dollari al barile (-0,04%), mentre il WTI a 89,75 dollari (-0,3%).

In precedenza, durante la giornata, il Dow Jones aveva perso lo 0,11%, mentre l’S&P 500 e il Nasdaq avevano guadagnato rispettivamente lo 0,18% e lo 0,27%. Nel settore energetico, il petrolio era sceso sotto i 90 dollari al barile, con il WTI a 89,77 dollari (-0,66%) e il Brent a quota 91,46 dollari (-0,53%).

Inoltre, l’andamento dei mercati finanziari è stato influenzato dalla decisione della Federal Reserve di mantenere i tassi di interesse invariati a settembre, ma con un’impostazione di “tassi alti a lungo termine”, che ha contribuito a creare incertezza tra gli investitori.

Le borse europee chiudono in rosso, preoccupa Evergrande e le affermazioni di Lagarde sulla politica dei tassi

Le borse europee hanno concluso in territorio negativo la giornata di lunedì, con l’indice paneuropeo STOXX 600 in calo dello 0,4%. Le preoccupazioni legate al colosso immobiliare cinese Evergrande hanno pesato sui mercati, mentre le dichiarazioni della presidente della BCE, Christine Lagarde, sull’orientamento della politica dei tassi d’interesse hanno contribuito a creare incertezza tra gli investitori.

Nel complesso, gli investitori sono alla ricerca di chiarezza sulla possibile esposizione delle banche europee a Evergrande e sul modo in cui le politiche delle principali banche centrali influenzeranno i mercati.

L’attuale incertezza sui mercati finanziari riflette una serie di fattori, tra cui le politiche della Federal Reserve, l’evoluzione dell’IA e le preoccupazioni legate ai rimborsi dei prestiti agli studenti. Questi elementi stanno contribuendo a plasmare il panorama economico e finanziario globale, e gli investitori rimangono in attesa di ulteriori sviluppi in queste aree chiave.

Su Finanza Now, il Trader Sante Pellegrino.

Decifrando i Mercati Finanziari: Uno Sguardo alle Dinamiche di Prezzo di Borsa, Valute e Materie Prime.

Non perdere l’evento didattico di educazione finanziaria ed al trading on-line

Corso di Formazione al Trading di Borsa Gratuito in Streaming con WeBank & Sante Pellegrino

Laboratorio di trading intraday: le strategie e le tecniche utilizzate dai professionisti

Share the Post:

Related Posts