analisi di borsa 30 11 2023

Borsa chiusura EU & Wall Street: Petrolio, Azioni e Bond

Chiusura di Borsa, analisi del mercato finanziario globale che ha vissuto una giornata di notevole dinamicità oggi 30 novembre.

Chiusura Borse Europee

Alle 16:30, le borse europee hanno chiuso in rialzo, con Milano affermandosi timidamente con un +0,17% a 29.743 punti. I listini europei, tra cui Dax, Ftse 100 e Cac 40, hanno seguito questa tendenza positiva con incrementi frazionali.

Borsa wall street
Borsa wall street

Wall Street in Rialzo

Alle 15:30, Wall Street ha aperto in rialzo, con il Dow Jones in aumento dello 0,47%, l’S&P 500 dello 0,11% e il Nasdaq dello 0,12%. A Piazza Affari, i titoli legati al settore oil sono stati al centro dell’attenzione in attesa dell’incontro dell’Opec+.

Influenza dell’Inflazione e Dati Economici

Alle 14:30, le borse europee sono rimaste in rialzo, trainate dai future di Wall Street. La flessione dell’inflazione Pce negli Stati Uniti ha contribuito a consolidare l’ottimismo degli investitori.

Analisi di Borsa con www.finanzanow.it TV, Eleonora Rossi intervista Sante Pellegrino fondatore di www.workatwallstreet.it

Impatto dell’Inflazione sulla Zona Euro

Alle 12:30, nonostante i cali dell’inflazione nella zona euro, le borse europee hanno mantenuto un trend positivo, con attesa per i dati sull’inflazione Pce negli Stati Uniti.

Petrolio in Ribasso dopo Riunione dell’Opec+

Alle 16:30, alcuni Paesi dell’Opec+ hanno annunciato tagli alla produzione petrolifera, causando una discesa dei prezzi del greggio. La mancanza di un accordo comune ha influenzato il mercato, con il Brent e il Wti entrambi in calo di oltre il 3%.

Riunione dell’Opec+ e Impatto sui Prezzi

Alle 16:30, l’Opec+ ha annunciato tagli alla produzione di petrolio per il 2024, ma la mancanza di un accordo comune ha generato incertezza. Di conseguenza, i prezzi del Brent e del Wti hanno registrato cali significativi.

Prospettive e Volatilità

Gli analisti prevedono una persistente volatilità, considerando i fattori geopolitici e la potenziale crescita della produzione petrolifera statunitense.

Bond: Rally più Veloce dal 2008 – Crescita dei Prezzi dei Bond

Nel mese passato, i prezzi dei bond globali, in particolare i Treasury Usa, hanno registrato un rally che non si vedeva dal 2008, abbassando i rendimenti. La Federal Reserve ha indicato possibili tagli dei tassi nel 2024, contribuendo al trend.

Recenti commenti dei rappresentanti della Fed hanno rafforzato l’idea di un’inversione di politica monetaria, influenzando positivamente i prezzi dei bond e riducendo i rendimenti.

Il rally mensile attuale è il più rapido dalla crisi finanziaria del 2008, ma gli investitori rimangono cauti. Il settore dei bond bancari è altrettanto in movimento, con alcune banche che effettuano movimenti strategici.

La giornata finanziaria del 30 novembre ha mostrato un’interessante combinazione di eventi, da tagli alla produzione petrolifera a sorprendenti movimenti nei mercati azionari e dei bond. Gli investitori rimangono attenti alle dinamiche geopolitiche e alle decisioni delle principali banche centrali, che continuano a influenzare l’andamento dei mercati globali.

FORMAZIONE GRATUITA – “IL RALLY DI NATALE”

Il trader Sante Pellegrino si unisce a Webank per offrirti un video-corso gratuito, moderato da Pietro Froio, che ti insegnerà tutti i trucchi del mestiere.

Il trading sulle azioni dell’indice di borsa italiana è una strada affascinante per costruire la tua conoscenza, ma richiede una solida comprensione del mercato e delle strategie di trading.

Laboratorio di trading intraday: le strategie e le tecniche utilizzate dai professionisti

About the author

Benvenuto da Sante Pellegrino, ho studiato Sociologia, ho conseguito un Master in BANKING & FINANCIAL MARKET Bond Trader, Market Maker e Managing Partner per Istituzioni Finanziarie dal 1998. Specialist in Direct Market Access, Mifid II ed ESMA, ho lavorato come PMO per Electronic Brokerage e High Frequency Firm. La mia competenza si estende anche alla programmazione di piattaforme come Tradestation, Multicharts, Bloomberg, Choerence By List e ORC By Itiviti. Nel 2003, ho creato la prima Trading Room Italiana autorizzata da BankIt & Consob con INTESATRADE (Banca Intesa). Ho formato oltre 2500 Trader, oltre 300 Consulenti Finanziari e oltre 150 Gestori e Trader Professional. Collaboro con WeBank, contribuendo allo sviluppo della piattaforma di trading T3. Speaker per Borsa Italiana, CME, Eurex, BCE, ed eventi ITF, TolExpò, CFNCNBC, LeFontiTV e Banche. Autore di SantePTrader.com, Founder di WorkatWallStreet.it. Esplora con me i mercati di Borsa da Piazza Affari a Wall Street!

Articoli Correlati

Mercati

Azionario