Wall Street negativa verso i minimi, Piazza Affari debole

Wall Street
Wall Street negativa verso i minimi, Piazza Affari debole Wall Street negativa vira verso i minimi di breve periodo, il prossimo aumento dei tassi di interesse spaventa gli investitori? Dopo la pausa del Labor Day Wall Street reagisce con una sessione di trading negativa dove la volatilità è attrice indiscussa del ribasso.  A preoccupare gli investitori e Wall Street è il probabile ulteriore significato aumento dei Tassi previsto già per settembre, l'aggressiva politica economica della Federal Reserve e Powell preoccupa. Il Dow Jones è sceso di 250 punti e segna - 0,80%, S&P 500 è sceso dello 0,68% ed il Nasdaq è negativo a - 0,90% con i titoli tecnologici in pesante calo. I rendimenti decennali con i mercati in discesa salgono! USA al 3,35%, Germania a 1.62% e Italia 4%! Il Nasdaq ha registrato una serie di chiusure negative consecutive di sei giorni, era dal 2019 che non accadeva. Per Wall Street il Nasdaq è il riferimento della volatilità, ed è quindi anticipatore di eventuali nuovi trend. Dopo i sei ribassi consecutivi del 2019, si è verificato un breve rally, sarà così anche questa volta? Per adesso le prossima aree di supporto sono individuabili intorno ai livelli di prezzo di 11000 punti indice, per ritrovare forza bisognerebbe superare la resistenza dei 12500 punti indice. Piazza Affari chiude negativa e si aggrappa ai minimi di breve periodo. Piazza Affari ancora negativa ma per fortuna ben salda al supporto di 21.400\21300 punti indice. Nonostante le incertezze del periodo alcuni titoli fanno bene tra cui Pirelli che chiude a +3% sulla base di un accordo siglato con Enel X Way per ricarica auto elettriche.. Recupera Stellantis +1,3% mentre non riescono a recuperare i bancari che con l'apertura di Wall Street virano verso i minimi.
Wall Street negativa vira verso i minimi di breve periodo, il prossimo aumento dei tassi di interesse spaventa gli investitori?

Dopo la pausa del Labor Day Wall Street reagisce con una sessione di trading negativa dove la volatilità è attrice indiscussa del ribasso. 

A preoccupare gli investitori e Wall Street è il probabile ulteriore significato aumento dei Tassi previsto già per settembre, l’aggressiva politica economica della Federal Reserve e Powell preoccupa.

Il Dow Jones è sceso di 250 punti e segna – 0,80%, S&P 500 è sceso dello 0,68% ed il Nasdaq è negativo a – 0,90% con i titoli tecnologici in pesante calo.

I rendimenti decennali con i mercati in discesa salgono! USA al 3,35%, Germania a 1.62% e Italia 4%!

Il Nasdaq ha registrato una serie di chiusure negative consecutive di sei giorni, era dal 2019 che non accadeva.

Per Wall Street il Nasdaq è il riferimento della volatilità, ed è quindi anticipatore di eventuali nuovi trend.

Dopo i sei ribassi consecutivi del 2019, si è verificato un breve rally, sarà così anche questa volta?

Per adesso le prossima aree di supporto sono individuabili intorno ai livelli di prezzo di 11000 punti indice, per ritrovare forza bisognerebbe superare la resistenza dei 12500 punti indice.

Wall Street
Wall Street – Nasdaq
FORMAZIONE DI TRADING
Tecniche di trading intraday: le metodologie di breakout

Relatore: Sante Pellegrino Moderatore: Pietro Froio

In questa sessione insieme a Sante Pellegrino studieremo le tecniche di breakout per operare intraday1-2-3 High Low, Ledge e Hook, estremamente utili per operare in congestioni o in tendenza.

SEGUI IL VIDEO

NON PERDERE I PROSSIMI APPUNTAMENTI DI FORMAZIONE CON SANTE PELLEGRINO & WEBANK
Market timing, i pattern operativi di Thomas DeMark

Tom DeMark è considerato da molti operatori professionali “La Star” dell’Analisi Tecnica. Professionista apprezzato per le sue capacità operative e l’eccellente tecnica di analisi grafica, tra i suoi estimatori ci sono colleghi del calibro di Larry Williams, Joseph Granville ma anche filantropi del calibro di Michael Bloomberg fondatore e CEO Bloomberg.
Tom DeMark ha sviluppato tecniche di trading utili a tutte le tipologie di operatori, traducendo in maniera semplice e comprensibile l’analisi tecnica e l’unione di oscillatori, indicatori e pattern per formare segnali operativi robusti e duraturi.

Sante Pellegrino spiegherà ed illustrerà le sue principali tecniche con esempi operativi applicati al mercato reale Azionario, Obbligazionario e dei principali Futures delle Materie Prime, delle Valute e Indici.

23 settembre 2022 dalle 10.30 alle 11.30

EVENTO GRATUITO OFFERTO DA WEBANK

ISCRIVITI CLICCA QUI

Piazza Affari chiude negativa e si aggrappa ai minimi di breve periodo.

Piazza Affari ancora negativa ma per fortuna ben salda al supporto di 21.400\21300 punti indice.

Nonostante le incertezze del periodo alcuni titoli fanno bene tra cui Pirelli che chiude a +3% sulla base di un accordo siglato con Enel X Way per ricarica auto elettriche..

Recupera Stellantis +1,3% mentre non riescono a recuperare i bancari che con l’apertura di Wall Street virano verso i minimi.

Segui la videointervista a Sante Pellegrino di Giulia Brambilla su FinanzaNowTV

SEGUI IL LINK https://youtu.be/m1GSjxZIvsM

 

Share the Post:

Related Posts