Trump Cina e Dazi Wall Street scivola

Sell in may and go Away?
Risulta essere ancora valido questo vecchio adagio di Borsa.


A wall Street sembrerebbe di si, sopratutto se c’è lo zampino di TRUMP.
Tensioni commerciali ancora aperte tra Stati Uniti e Cina.

Ancora una volta a sorpresa Donald TRUMP annuncia che a partire da venerdì prossimo, aumenteranno i DAZI su “Dollari” prodotti in China.
Il Tweet di TRUMP provoca così il crollo del PETROLIO a New York che perde oltre il 2%., mentre anche i future sugli indici azionari statunitensi hanno subito in apertura uno scivolone di circa il 2%.

Il 1° di maggio è cambiata la ciclità mensile su tutti i mercati e non si è fatto attendere il ritorno dell’aforisma più popolare di Wall Street ovvero “Sell in May and go away”.

Lunedì nero quindi per tutti gli indici azionari mondiali:
ITALIA – FTSEMIB -1.70%
USA – DOWJONES -1%, SP500 -1%, NASDAQ -1%
GERMANIA – DAX -0.85%.

Questa situazione di volatilità sugli indici azionari, favorirà la migrazione degli investimenti verso la moneta Europea, che quota ai minimi degli ultimi 2 anni a 1.11 EUR/USD .
I livelli di supporto e resistenza da osservare con attenzione per gli indici azionari sono :
ITALIA – FTSEMIB Supporti a 21305 / 20842 – Resistenze a 21464 / 21590 punti indice
USA – SP500 -1% Supporti a 2890 / 2870 – Resistenze a 2926 / 2962 punti indice
GERMANIA – DAX -0.85% Supporti a 12146 / 11890 – Resistenze a 12403 / 12542 punti indice.

Buon Trading SantePTrader

Articoli Correlati

Mercati

Azionario