Powell Trump e il rallentamento Italico

La Commissione Europea ha abbassato le stime di crescita dell’Italia dall’1,2% allo 0,2%, siamo tra gli ultimi in classifica dei paesi “Euro”.

Indice dei contenuti

L’indice FTSEMIb così si indebolisce sui massimi a 20000 punti indice circa e torna a segnare i supporti a 19500.

Il presidente Powell della Federal Reserve Bank questa sera avrà il difficile compito di aggiornare la sua nazione circa la politica monetaria ed economica degli USA.

Powell parlerà a pochi giorni di distanza dall’incontro sullo stato dell’Unione ed i temi che TRUMP ha discusso sono stati diversi ed emerge la difficoltà dei Repubblicani con meno seggi rispetto ai Democratici.

Intanto l’azionario USA con l’indice s&p500 raggiunge alcune resistenze sino a poche settimane fa improbabili.

I 2700 punti indice per tutto ottobre e novembre 2018 sono stati livelli di equilibrio che hanno supportato l’indebolimento dell’s&p500, quando questo livello è stato abbandonato la volatilità VIX ha segnato nuovi massimi a 27 punti.

Le trimestrali contrastanti delle azioni americane ed i livelli di resistenza dei 2700 punti si accoppiano alla discesa del VIX che segna 16 punti e perde 11 punti di volatilità dai minimi di dicembre 2018 con l’s&p500 a 2315 punti indice.

Un passo importante che evidenzia come alcuni gestori forse forse iniziano ad accettare il rischio azionario.

I livelli tecnici per cavalcare il rialzo sono le resistenze da superare, una prima spinta rialzista potrà verificarsi al superamento dei 2750 nel breve raggiungerà le resistenze che si trovano tra i 2760 e 2800 punti.

il movimento al rialzo se accompagnato da una volatilità bassa con il VIX sotto i 20 punti sarà un buon segnale.

Se però il VIX dovesse superare i 20 punti allora i livelli di supporto per cavalcare il ribasso di s&p500 saranno 2675 punti indice prima e 2520 punti indice dopo.

Buon Trading
SantePTrader

About the author

Benvenuto da Sante Pellegrino, ho studiato Sociologia, ho conseguito un Master in BANKING & FINANCIAL MARKET Bond Trader, Market Maker e Managing Partner per Istituzioni Finanziarie dal 1998. Specialist in Direct Market Access, Mifid II ed ESMA, ho lavorato come PMO per Electronic Brokerage e High Frequency Firm. La mia competenza si estende anche alla programmazione di piattaforme come Tradestation, Multicharts, Bloomberg, Choerence By List e ORC By Itiviti. Nel 2003, ho creato la prima Trading Room Italiana autorizzata da BankIt & Consob con INTESATRADE (Banca Intesa). Ho formato oltre 2500 Trader, oltre 300 Consulenti Finanziari e oltre 150 Gestori e Trader Professional. Collaboro con WeBank, contribuendo allo sviluppo della piattaforma di trading T3. Speaker per Borsa Italiana, CME, Eurex, BCE, ed eventi ITF, TolExpò, CFNCNBC, LeFontiTV e Banche. Autore di SantePTrader.com, Founder di WorkatWallStreet.it. Esplora con me i mercati di Borsa da Piazza Affari a Wall Street!

Articoli Correlati

Mercati

Azionario