Piazza Affari & Wall Street, Ftse Mib su Nasdaq giù.

borsa
Chiusura di borsa rialzista per Piazza Affari dopo una partenza in negativo il listino Ftse Mib a fatica riesce a riposizionarsi al rialzo. Regina di Piazza Affari per tutto il giorno Intesa Sanpaolo che chiude in positivo a +2,70% grazie agli ottimi giudizi degli analisti ma soprattutto grazie ai conti ed al buyback per 1,7 miliardi. Brillano a Piazza Affari anche le altre banche tra cui Banco Bpm in chiusura segna +2,73%, Unicredit ancora sui massimi a 18.30 eurocent per azione che chiude in guadagno a +1,58% e continua il trend positivo di Tim che chiude a +3,17% vicinissima al prezzo resistenza di 0.30 eurocent. I listini europei chiudono contrastati a Francoforte il Dax scivola in negativo a -0,8%, chiude in negativo anche il DJEuroStoxx a -1.30%. Il rendimento decennale è superiore al 4% lo spread si posiziona a 186 punti base il tutto mentre ministero dell’Economia e delle Finanze ha comunicato che da lunedì 6 a giovedì 9 marzo 2023 si terrà una nuova emissione del Btp Italia. A Wall Street le azioni sono crollate all'apertura del lunedì, gli investitori hanno valutato ancora negativamente le prospettive riguardo i tassi di interesse, il rapporto sui dati del lavoro che sono letteralmente esplosivi a gennaio e l'inflazione che pare sia stabile ma in discesa! Male l'S&P 500 sceso dello 0,5% al livello di resistenza di prezzo di 4160 punti, leggermente negativo il Dow Jones che ha perso circa 100 punite e segna -0,3%. Ad avere la peggio il Nasdaq sceso sino a -2% salvo poi recuperare e chiudere a -0,80%. Segui la videointervista a Sante Pellegrino di Giulia Brambilla su FinanzaNowTV

Chiusura di borsa rialzista per Piazza Affari dopo una partenza in negativo il listino Ftse Mib a fatica riesce a riposizionarsi al rialzo.

Table of Contents

Regina di Piazza Affari per tutto il giorno Intesa Sanpaolo che chiude in positivo a +2,70% grazie agli ottimi giudizi degli analisti ma soprattutto grazie ai conti ed al buyback per 1,7 miliardi.
Brillano a Piazza Affari anche le altre banche tra cui Banco Bpm in chiusura segna +2,73%, Unicredit ancora sui massimi a 18.30 eurocent per azione che chiude in guadagno a +1,58% e continua il trend positivo di Tim  che chiude a +3,17% vicinissima al prezzo resistenza di 0.30 eurocent.
Piazza Affari
Piazza Affari
I listini europei chiudono contrastati a Francoforte il Dax scivola in negativo a -0,8%, chiude in negativo anche il DJEuroStoxx a -1.30%. 
Il rendimento decennale è superiore al 4% lo spread si posiziona a 186 punti base il tutto mentre ministero dell’Economia e delle Finanze ha comunicato che da lunedì 6 a giovedì 9 marzo 2023 si terrà una nuova emissione del Btp Italia.
A Wall Street le azioni sono crollate all’apertura del lunedì, gli investitori hanno valutato ancora negativamente le prospettive riguardo i tassi di interesse, il rapporto sui dati del lavoro che sono letteralmente esplosivi a gennaio e l’inflazione che pare sia stabile ma in discesa!
Male l’S&P 500 sceso dello 0,5% al livello di resistenza di prezzo di 4160 punti, leggermente negativo il Dow Jones che ha perso circa 100 punite e segna -0,3%.
Ad avere la peggio il Nasdaq sceso sino a -2% salvo poi recuperare e chiudere a -0,80%.
Segui la videointervista a Sante Pellegrino di Giulia Brambilla su FinanzaNowTV
NON FARTI SFUGGIRE GLI EVENTI DI FORMAZIONE GRATUITA DI WEBANK & SANTE PELLEGRINO 
Le divergenze con le Bande di Bollinger”
Share the Post:

Related Posts