Piazza Affari indecisa tra Russia, inflazione e volatilità!

Piazza Affari
Piazza Affari indecisa tra Russia, inflazione e volatilità! Pensierosa Piazza Affari? Alle prese con Russia, Inflazione e Volatilità c'è poco da stare allegri! Intanto Piazza Affari ci prova e chiude in territorio positivo al di sopra dei supporti tecnici di 23500 punti. Piazza Affari FTSE MIB Partenza negativa per Wall Street, pesano le parole di Powell che cerca di arginare la salita dell'inflazione che sfiora la soglia dell'8%. Le parole di Powell sono state le seguenti :"l'inflazione è troppo alta . . . passi necessari per portare i prezzi sotto controllo . . . il prossimo aumento dei tassi potrebbe variare da 25 a 50 punti base se necessario". Intanto sale Il rendimento del Treasury USA che va oltre il 2,2%. Ed è l'inflazione che mantiene su di giri il prezzo del petrolio in aumento sino a 115$ per barile. Dopo tre settimane di "Stop" riapre la borsa Russa, le obbligazioni di stato che rendono sino al 15%, la settimana appena passata ha visto propri i Russi onorare il debito con il pagamento degli interessi in modalità regolare, non c'è sosta però al ribasso del Rublo! Ancora difficili le relazioni diplomatiche tra Russia e Ucraina, si inasprisce anche il rapporto tra Biden e Putin, richiamato l'ambasciatore USA a Mosca, Putin attende spiegazioni circa gli appellativi utilizzati da Biden. Il quadro tecnico delle principali borse finanziarie mondiale è abbastanza compromesso, i punti di svolta rialzisti sono molto lontani. Il rimbalzo dei prezzi degli indici azionari di settimana scorsa, sono da attribuirsi alle chiusure di posizione relative alle scadenze tecniche. I minimi di prezzo battuti nelle ultime due settimane potrebbero aver creato una zona "cuscinetto" di supporto, sarà questa settimana quindi il banco di prova per tutti i supporti tecnici ma soprattutto per i nervi dei Trader oramai messi a dura prova per via dell'inflazione e dello scontro Russia Vs Ucraina! Lunedì in rialzo, moderato per Piazza Affari, come anticipato il principale indice di Piazza Affari FTSE MIB chiude a +0,3% e tiene il supporto dei 23.490 punti indice. I livelli di Supporto e Resistenza dei principali indici: FTSE MIB supporto 23490 / 23000 punti indice – resistenza 24500 punti indice DJ Euro Stoxx supporto 3680 punti indice – resistenza 3900 punti indice S&P500 supporto 4300 / 4400 punti indice – resistenza 4500 punti indice Dow Jones supporto 33500 punti indice – resistenza 34700 / 35000 punti indice Nasdaq supporto 13650 punti indice – resistenza 14500 punti indice NON PERDERE IL PROSSIMO CORSO DI FORMAZIONE DEDICATO AL TRADING DI BORSA GRATUITO DAL TITOLO: "The shark attack, la strategia in obbligazioni - approfondimenti" Relatore il Trader Sante Pellegrino In diretta Streaming il 25 marzo 2022 dalle ore 10.30 - 11.30 In un contesto di rialzo di rendimenti, il mercato obbligazionario può rivelare buone opportunità di trading? Insieme a Sante Pellegrino in questa sessione impareremo ad utilizzare la strategia shark attack, una delle strategie di trading più longeve per operare con le obbligazioni e impareremo come abbinarla all'analisi intermarket con uno sguardo al mercato azionario. Consigliato per Trader e Investitori CLICCA QUI IL LINK PER ISCRIVERTI https://www.webank.it/webankpub/wbresp/dettaglio_evento.do?KEY4=pro4_Webinar_trading&tipo_evento=MI_25032022_WEBINAR
Pensierosa Piazza Affari? Alle prese con Russia, Inflazione e Volatilità c’è poco da stare allegri!
Intanto Piazza Affari ci prova e chiude in territorio positivo al di sopra dei supporti tecnici di 23500 punti.
Piazza Affari
Piazza Affari FTSE MIB

Partenza negativa per Wall Street, pesano le parole di Powell che cerca di arginare la salita dell’inflazione che sfiora la soglia dell’8%.

Le parole di Powell sono state le seguenti :”l’inflazione è troppo alta . . . passi necessari per portare i prezzi sotto controllo . . . il prossimo aumento dei tassi potrebbe variare da 25 a 50 punti base se necessario”.

Intanto sale Il rendimento del Treasury USA che va oltre il 2,2%.

Ed è l’inflazione che mantiene su di giri il prezzo del petrolio in aumento sino a 115$ per barile.

Dopo tre settimane di “Stop” riapre la borsa Russa, le obbligazioni di stato che rendono sino al 15%, la settimana appena passata ha visto propri i Russi onorare il debito con il pagamento degli interessi in modalità regolare,  non c’è sosta però al ribasso del Rublo!

Ancora difficili le relazioni diplomatiche tra Russia e Ucraina, si inasprisce anche il rapporto tra Biden e Putin, richiamato l’ambasciatore USA a Mosca, Putin attende spiegazioni circa gli appellativi utilizzati da Biden.

Il quadro tecnico delle principali borse finanziarie mondiale è abbastanza compromesso, i punti di svolta rialzisti sono molto lontani.

Il rimbalzo dei prezzi degli indici azionari di settimana scorsa, sono da attribuirsi alle chiusure di posizione relative alle scadenze tecniche.

I minimi di prezzo battuti nelle ultime due settimane potrebbero aver creato una zona “cuscinetto” di supporto, sarà questa settimana quindi il banco di prova per tutti i supporti tecnici ma soprattutto per i nervi dei Trader oramai messi a dura prova per via dell’inflazione e dello scontro Russia Vs Ucraina!

Lunedì in rialzo, moderato per Piazza Affari, come anticipato il principale indice di Piazza Affari FTSE MIB chiude a +0,3% e tiene il supporto dei 23.490 punti indice.

I livelli di Supporto e Resistenza dei principali indici:

FTSE MIB supporto 23490 / 23000 punti indice – resistenza 24500 punti indice

DJ Euro Stoxx supporto 3680 punti indice – resistenza 3900 punti indice 

S&P500 supporto 4300 / 4400 punti indice – resistenza 4500 punti indice 

Dow Jones supporto 33500 punti indice – resistenza 34700 / 35000 punti indice 

Nasdaq supporto 13650 punti indice – resistenza 14500 punti indice 

 

NON PERDERE IL PROSSIMO CORSO DI FORMAZIONE DEDICATO AL TRADING DI BORSA GRATUITO DAL TITOLO:

Relatore il Trader Sante Pellegrino

In diretta Streaming il 25 marzo 2022 dalle ore 10.30 – 11.30

In un contesto di rialzo di rendimenti, il mercato obbligazionario può rivelare buone opportunità di trading?

Insieme a Sante Pellegrino in questa sessione impareremo ad utilizzare la strategia shark attack, una delle strategie di trading più longeve per operare con le obbligazioni e impareremo come abbinarla all’analisi intermarket con uno sguardo al mercato azionario.

Consigliato per Trader e Investitori

CLICCA QUI IL LINK PER ISCRIVERTI

Non perdere la video intervista di SANTE PELLEGRINO a cura di GIACOMO IACOMINO su LeFonti.TV

SEGUI IL LINK  https://youtu.be/i7RQjW2GdZc

Share the Post:

Related Posts