Piazza Affari

Piazza Affari chiusura del 3 giugno 2021

Piazza Affari chiude la giornata borsistica del 3 giugno 2021 con un recupero di positività incoraggiante.

L’indice Ftse Mib recupera terreno dopo un’apertura non proprio brillante e grazie alla spinta degli acquisti sulle azioni del comparto energetico riesce a chiudere in territorio positivo.

L’indice di Piazza Affari chiude quindi sotto la resistenza dei 25.500 punti, resistenza strettamente connessa con i massimi pre Covid19 del 2020.

Piazza Affari Ftse Mib
AFP PHOTO / GIUSEPPE CACACE (Photo credit should read GIUSEPPE CACACE/AFP/Getty Images)

Come accennato in apertura i titoli del settore energetico incoraggiano l’indice Ftse Mib a rimbalzare a metà seduta, ottime le performance intraday di Saipem che chiude la seduta a +1,39% in scia al suo fratello maggiore Eni che chiude +0,68% ed entrambi i titoli non possono fare altro che seguire il Petrolio ai massimi relativi degli ultimi due anni ovvero 68 dollari per barile.

Denaro anche sui titoli bancari ed in particolare su Banco BPM che chiude sopra i 3 euro ad azione, secondo i rumors pare che la banca sia pronta a liberarsi di 1,5 miliardi di crediti deteriorati.

Spread sotto controllo tra Btp e Bund ancora laterale tra 120 punti di resistenza e 95 punti di supporto.

Cambio ciclico per piazza affari occhio ai supporti e le resistenze, ecco i livelli:

Resistenze 25575 – 25965 – 26485 punti indice future

Supporti 24800 – 24000 – 23630 punti indice future
Piazza Affari
Piazza Affari

NON PERDERE LA FORMAZIONE GRATUITA CON SANTE PELLEGRINO & WEBANK

Strategie di spread trading

Articoli Correlati

Mercati

Azionario