General Motors contro Fiat Chrysler: “Tangenti ai sindacati”

Fiat Chrysler chiude in rosso a Piazza Affari il titolo perde il -3,5%.

General Motors ha avviato un procedimento legale contro il gruppo “ex Torinese” del Lingotto Fiat Chrysler.

Secondo le accuse mosse da general Motors FCA avrebbe corrotto il sindacato Americano del settore auto ovvero la United Auto Workers.

La immediata replica di John ELKANN :

Fca «si difenderà con tutte le forze dalla causa promossa ieri da General Motors», sempre ELKANN definisce le accuse «un tentativo senza basi di distogliere l’attenzione dalle sfide proprie di quella società».

Le Fonti International TV 21 November 2019

Conduct Aleksandra GEORGIEVA

Guest Sante PELLEGRINO Trader

Nonostante le accuse Fiat Chrysler continua nel suo piano di fusione con Peugeot SA.

Nel frattempo era tutto scritto sui grafici?

Molto probabilmente si!

C’è una bellissima configurazione grafica un grande Pattern detto “ISLAND” che spingerebbe il titolo FIAT siono al prossimo supporto di area 12 / 11.80 euro per azione.

Siamo in direzione dell’ipercomprato e l’apertura in GAP DOWN ha aumentato la volatilità sul titolo.

L’unico motivo di inversione è il superamento con ritorno sopra la resistenza dei 14.80 euro per azione.

 

 

Articolo PrecedenteArticolo Successivo

Articoli Correlati

Mercati

Azionario