Sante Pellegrino Trader since 1998

EUR vs USD Old vs New financial veterans

Una reazione forte e decisa del vecchio continente rispetto al dollaro? ma anche no! in effetti noi europei non abbiamo la capacità di prendere decisioni serie e sensate.
Draghi che viene da una buona scuola, ovvero quella di Goldman Sachs, durante la crisi dell’EU ha reagito con tutte le forze ed ha applicato, quello che i “maestri” della sua scuola gli hanno insegnato, Quantitative Easing, bacchettate ai governi che non agevolano l’inserimento al mondo del lavoro, richiesta di unificare la fiscalità europea, interventi a favore dell’inflazione e molto altro ancora,il buon Draghi lo ha fatto e lo ha fatto attirandosi le critiche e le antipatie di tutti i componenti sia del board della BCE che del governo europeo, sopratutto dei “falchetti” tedeschi.

Indice dei contenuti


Questo preambolo si riferisce alla corsa dell’EURO contro il DOLLARO AMERICANO.Trend dell’e EURO -0.40% rialzista e che ieri ha quotato 1.2085 di massimo ad un soffio da 1.21, mentrele borse azionarie scendono, a conferma della potenza degli HEDGE FUNDS di coloro “verde dollaro”.
Graficamente EURUSD -0.40% ha superato la resistenza storica di 1.17 dirigendosi al “trigger” del gran ribasso di 1,20, e pare abbia intenzione di continuare ad andare al rialzo verso 1,21 prima e 1,225 dopo, questa probabilità sarà testata non appena il ritracciamento da 1,2085 si completa al supporto di 1.17 e già il 1.17 la vecchia resistenza.
nonostante le divergenze ribassiste io 0.71% sarei prudente a posizionarmi short, abbiamo un “lizard” è in corso d’opera la formazione di una “shooting star” c’è una divergenza sull’RSI ma la esperienza dettata dagli stop loss mi consiglia di non andare mai contro una “locomotiva” che sbaraglia tutte le resistenze!
Buon trading

@santeptrader

About the author

Benvenuto da Sante Pellegrino, ho studiato Sociologia, ho conseguito un Master in BANKING & FINANCIAL MARKET Bond Trader, Market Maker e Managing Partner per Istituzioni Finanziarie dal 1998. Specialist in Direct Market Access, Mifid II ed ESMA, ho lavorato come PMO per Electronic Brokerage e High Frequency Firm. La mia competenza si estende anche alla programmazione di piattaforme come Tradestation, Multicharts, Bloomberg, Choerence By List e ORC By Itiviti. Nel 2003, ho creato la prima Trading Room Italiana autorizzata da BankIt & Consob con INTESATRADE (Banca Intesa). Ho formato oltre 2500 Trader, oltre 300 Consulenti Finanziari e oltre 150 Gestori e Trader Professional. Collaboro con WeBank, contribuendo allo sviluppo della piattaforma di trading T3. Speaker per Borsa Italiana, CME, Eurex, BCE, ed eventi ITF, TolExpò, CFNCNBC, LeFontiTV e Banche. Autore di SantePTrader.com, Founder di WorkatWallStreet.it. Esplora con me i mercati di Borsa da Piazza Affari a Wall Street!

Articoli Correlati

Mercati

Azionario