Cos’è l’indicatore “EPS” nel Trading?

Cos’è l’indicatore “EPS” nel Trading?

EPS/”Earning per Share” è un indicatore di analisi fondamentale che misura “il rapporto dell’utile per azione” delle società quotate.

L’utile per azione, è la parte di profitto di un’azienda che viene assegnata alle azioni, è un indicatore fondamentale per definire la redditività dell’azienda quotata analizzata.

Il suo modello di calcolo è semplice :

(Reddito netto – Dividendo ) / Azioni 
L’EPS  è tra i primi indicatori di analisi fondamentali utilizzato dagli analisti, questo perché ha la capacità di indicare immediatamente la profittabilità della società analizzata inoltre è fatto noto che un EPS elevato indica solidità e profittabilità.
Importante è non focalizzare le proprie analisi solo sull’EPS, è vero infatti che come nella maggioranza degli indicatori di analisi, i valori di EPS possono variare da società a società.
Spesso dall’analisi degli EPS, si scovano potenziali aziende di poca capitalizzate che offrono comunque grandi profitti, come nelle azioni che non appartengono ai panieri cosi detti “BLUE CHIP”.
L’EPS serve anche a calcolare il P/E ovvero “ratio price earning / rapporto prezzo azione/utile”.

Assieme all’EPS, è importante accostare altri indicatori di analisi, come detto in precedenza non è sufficiente utilizzare un unico indicatore per avere un’analisi completa, è sempre bene utilizzare più  accorgimenti.

L’EPS in modo sintetico indica lo stato di salute di una società quotata analizzata, ma è atteggiamento consapevole di un analista, considerare altri fattori come ad esempio la capitalizzazione di mercato, il prezzo dell’azione, il suo Price Earning o ad esempio la liquidità delle quotazioni.

Un grande investitore dice:

“Il prezzo è quello che paghi. Il valore è quello che ottieni”

Warren BUFFETT

 

Buon #trading

@santeptrader

About the author

Benvenuto da Sante Pellegrino, ho studiato Sociologia, ho conseguito un Master in BANKING & FINANCIAL MARKET Bond Trader, Market Maker e Managing Partner per Istituzioni Finanziarie dal 1998. Specialist in Direct Market Access, Mifid II ed ESMA, ho lavorato come PMO per Electronic Brokerage e High Frequency Firm. La mia competenza si estende anche alla programmazione di piattaforme come Tradestation, Multicharts, Bloomberg, Choerence By List e ORC By Itiviti. Nel 2003, ho creato la prima Trading Room Italiana autorizzata da BankIt & Consob con INTESATRADE (Banca Intesa). Ho formato oltre 2500 Trader, oltre 300 Consulenti Finanziari e oltre 150 Gestori e Trader Professional. Collaboro con WeBank, contribuendo allo sviluppo della piattaforma di trading T3. Speaker per Borsa Italiana, CME, Eurex, BCE, ed eventi ITF, TolExpò, CFNCNBC, LeFontiTV e Banche. Autore di SantePTrader.com, Founder di WorkatWallStreet.it. Esplora con me i mercati di Borsa da Piazza Affari a Wall Street!

Articoli Correlati

Mercati

Azionario